Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 522
RAGUSA - 05/01/2010
Politica - Ragusa: il nome dell’ex primo cittadino circola con sempre maggiore insistenza

Idea Solarino nella testa di Dipasquale per il rimpasto

Il primo cittadino attende entro la settimana le decisioni dei partiti prima di pensare ad un probabile rimescolamento di deleghe

Idea Solarino per il sindaco Nello Dipasquale a proposito del mini rimpasto in giunta. «Disponibile ad accogliere quanti siano indicati dai propri partiti; non ho veti per nessuno – dice il sindaco a proposito del rimpasto - e il mio predecessore Tonino Solarino è una risorsa per tutto il territorio, è serio, onesto ed esperto».

Il nome dell’ex sindaco comincia a circolare negli ambienti della politica ragusana visto che Mimì Arezzo, attuale assessore alla cultura, in quota Mpa, è in uscita dalla giunta, avendo avuto l’incarico di coordinatore provinciale del partito. I nomi più papabili per la sostituzione di Arezzo, che è ancora in carica ed attende la riunione dei vertici Mpa prima di decidere, sono quelli di Salvatore Giaquinta, attuale consigliere comunale, ex Pd, o di Gianni Di Stefano anche se il nome di Solarino comincia a farsi largo. Mpa tuttavia esclude per il momento qualsiasi coinvolgimento diretto in giunta dell’ex sindaco visto che Solarino detiene già un altro incarico a livello comunale , essendo stato nominato commissario, ma il gradimento del sindaco Dipasquale potrebbe essere un assist per un rientro nel giro amministrativo.

Il sindaco attende anche un nome dal gruppo Pdl Sicilia che in provincia fa capo a Nino Minardo per la sostituzione dell’assessore al territorio Giancarlo Migliorisi che andrà alla provincia ma con l’incarico di funzionario ed abbandonerà dunque il suo ruolo di amministratore. Nino Minardo pensa a Salvatore Occhipinti, consigliere Pdl a palazzo dell’Aquila, cui subentrerebbe Emanueele Pluchino, vicino a Gianni Mauro. Il sindaco attende entro la settimana le decisioni dei partiti prima di pensare ad un probabile rimescolamento di deleghe e ripartire per la nuova fase amministrativa.