Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 675
RAGUSA - 20/11/2009
Politica - Ragusa: partecipata riunione sul riassetto urbanistico organizzata da Italia dei valori

Idv: «Area commerciale a palazzo Ina al posto dell´hotel»

La proposta è di Gianluca Salonia, consigliere di Circoscrizione, che sposta in zona limitrofa l’albergo pensato dal sindaco Dipasquale
Foto CorrierediRagusa.it

Sul centro storico di Ragusa Italia dei Valori ha le sue idee, che si differenziano da quelle dell’amministrazione comunale e che sono state eposte alla città nel corso di partecipata riunione, presenti l’assessore Mimì Arezzo, Giorgio Chessari, Giglio e Chessari dell’Ascom, Gianni Gulino dell’Associazione intermediari immobiliari, Mario Nobile Direttore museo diocesano, l’architetta Elena Azzone della Commissione centri storici. All’incontro era presente il presidente della Commissione Trasparenza al Comune Salvatore Martorana, il capogruppo del Pd Barrera e i consiglieri Calabrese, Lauretta, Schininà.

Proposte allargate alla massima partecipazione e condivisione, ma discostandosi nettamente, è stato detto, «dalla linea di chiusura al confronto da parte dell’amministrazione Di Pasquale». Il confronto, moderato da Luigi Martorana, è stato aperto dal coordinatore provinciale Giovanni Iacono (nella foto), che ha svolto la sua relazione attraverso un sintetico excursus storico sulla cultura urbanistica che ha contraddistinto la storia di Ragusa distinguendone due fasi: «dalla ricostruzione post terremoto con una urbanistica colta e lungimirante ad una urbanistica devastante e speculativa a partire dagli anni 60’ e che ha avuto una ulteriore e dissennata accelerazione negli ultimi anni».

Il commissario cittadino Antoci ha stigmatizzato alcune incompiute e la disattenzione dalle conseguenze disastrose della parte politica verso il centro storico di Ragusa. Il consigliere di circoscrizione centro Gianluca Salonia ha svolto la relazione centrale proponendo alla platea «un progetto organico per la rivitalizzazione del centro storico che vede come fulcro la destinazione d’uso a centro culturale – commerciale – polivalente e poliedrico del palazzo Ina riqualificato e collegato con via M. Rapisardi con annessa galleria al posto dell’hotel a 5 stelle imposto da Di Pasquale che potrebbe trovare valida allocazione anche in posizione limitrofa rispetto alla centralità della piazza creando una sinergia tra turismo e attività culturali – ricreative ed economiche».