Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 472
RAGUSA - 29/03/2009
Politica - Tanti i temi toccati dal premier durante il congresso a Roma

Il PdL è ufficialmente nato. Soddisfatti Minardo e Barone

Un partito nuovo, composto in larga parte da giovani ricchi d’idee Foto Corrierediragusa.it

Il PdL è nato. Questa volta ufficialmente. I 6mila delegati che hanno partecipato al congresso fondativo del Popolo della Libertà a Roma hanno eletto all’unanimità Silvio Berlusconi presidente.

Tanti i temi toccati dal premier durante il congresso, dalla crisi economica alle europee. «Ho partecipato all’assemblea congressuale con viva emozione e con la consapevolezza di prendere parte ad un evento storico per la politica italiana ed europea - ha dichiarato il deputato Nino Minardo - visto che il Popolo della Libertà rappresenta oggi il primo partito del paese, una grande forza in cui sono confluite le migliori esperienze politiche del paese, sotto la guida del presidente Silvio Berlusconi. Quello che è emerso da questi tre giorni congressuali - ha concluso Minardo - è che il PdL è un partito forte nei numeri, nelle idee e nel suo futuro".

Anche l´assessore all´urbanistica e all´edilizia sportiva del comune di Ragusa Francesco Barone (nella foto) era presente al congresso romano: "Il messaggio più importante è stato quello dell’unità di un partito che affronta ogni sfida con una progettualità che è sintesi efficace tra le varie correnti. È un messaggio importate – prosegue l’assessore di palazzo dell’Aquila – un punto di riferimento anche per chi all’interno del partito è chiamato a operare tra le non poche difficoltà che stanno attraversando gli enti locali. Come ha più volte sottolineato il premier, i problemi come la crisi economica e la disoccupazione vanno affrontati con spirito di squadra, a livello nazionale, regionale e locale. Anche il PdL di Ragusa farà la sua parte – conclude Barone – per mettere in pratica il messaggio del presidente del Consiglio, a cominciare dalle politiche necessarie a dare nuova linfa ai commercianti del centro storico di Ragusa e alle imprese della provincia».