Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:38 - Lettori online 1059
RAGUSA - 06/11/2017
Politica - Regionali 2017: i dati (non definitivi) iblei

Ragusa, Centro destra primo al 38%, M5S staccato al 31%. Tiene il Pd con il 19%, Fava si difende bene con 8%

Quasi tutti i pronostici sono dunque stati rispettati Foto Corrierediragusa.it

Man mano che lo spoglio va avanti, 246 sezioni su 310, muta lo scenario ibleo. Il Centro destra, infatti, in piena linea con il dato regionale, supera abbondatemente il M5S. Nello Musumeci ed il centro destra sono al 38.7% mentre il M5S si attesta al 31%, a seguire Micari, 19.5, Fava, 8% e La Rosa che sfiora l’1%. Nel centro destra Forza Italia è il primo partito con il 18%, seguito da Diventerà Bellissima 12.3%. Nel Centro sinistra il Pd fa la parte del leone con il 16% mentre

Per quanto riguarda i quattro parlamentari che Ragusa esprimerà, la suddivisione dei pronostici è confermata. Sulla base dei dati ufficiali fin qui registrati non scatterà infatti il secondo seggio per il M5S. Due parlamentari uscenti ritorneranno all’Ars. Sono Giorgio Assenza di Diventerà Bellissima e Nello Dipasquale per il Pd, che supera l’altro uscente Pippo Digiacomo, che ha già riconosciuto la vittoria del parlamentare ragusano e ringraziato i suoi elettori. In Forza Italia testa a testa tra Giovani Mauro e Orazio Ragusa, ma il senatore «campano» dovrebbe avere la meglio nonostante la brillante affermazione di Ragusa a Scicli dove ha raccolto 2 mila ppreferenze. Nel M5S favorita l’uscente Vanessa Ferreri a discapito di Stefania Campo, ex assessore alla cultura del comune di Ragusa.

Nella foto il candidato grillino alla presidenza della Regione Cancelleri con il fondatore del movimento Grillo