Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 23:08 - Lettori online 456
RAGUSA - 28/10/2017
Politica - Urla ed anche spintoni, alla fine i Vigili urbani accompagnano fuori i cittadini

A Ragusa proteste in consiglio dei residenti di Puntarazzi

Chiesto il finanziamento della condotta fognaria nella contrada Foto Corrierediragusa.it

Urla e spintoni, alla fine sono i vigili urbani ad accompagnare fuori dall’aula alcuni residenti di contrada Puntarazzi. I cittadini erano intervenuti ai lavori del consiglio comunale (foto) per rappresentare l’urgenza della realizzazione della condotta fognaria nella contrada dove risiedono circa 150 famiglie, che è stata inserita nel Piano regolatore della città ed è urbanizzata a parte la fognatura. I residenti hanno soprattutto lamentato le inadempienze dell’amministrazione che da due anni a questa parte ha iscritto la somma necessaria per la fognatura in Bilancio e successivamente ha spostato la somma verso altre opere.

«E’ una presa in giro per tutti noi» hanno gridato insieme al coordinatore dell’associazione Pericentro Giuseppe Calabrese ed hanno chiesto a più riprese di potere parlare con il sindaco. Il vice presidente del consiglio comunale Zaara Federico, ha comunicato che Federico Piccitto era fuori sede e quindi indisponibile alimentando così la rabbia dei presenti pur se l’amministrazione si è impegnata a ricevere a breve l’associazione Pericentro per discutere del caso.