Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 15 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 16:26 - Lettori online 752
RAGUSA - 14/06/2017
Politica - L’opposizione contesta merito e metodo all’amministrazione

Approvati debiti fuori bilancio a Ragusa

Spicca l’intervento di Maurizio Tumino di Insieme Foto Corrierediragusa.it

Solo pochi minuti per approvare debiti fuori bilancio per quasi 120 mila euro. In consiglio c’è sempre aria di bufera e contestazioni nei confronti dell’amministrazione Piccitto alla quale l’opposizione contesta merito e metodo. Nello specifico della delibera approvata con 18 voti, quelli della maggioranza oltre a Marabita, Massari, Ialacqua, Morando e Iacono, assenti invece i consiglieri di Insieme, spicca l’intervento di Maurizio Tumino (foto) di Insieme, prima di lasciare l’aula: «Una delibera tardiva che fa a pungi col buon senso. Per quattro anni avete sbandierato che non avreste prodotto debiti fuori bilancio ma questa è la prova che non siete diversi dagli altri.

Questi debiti derivano da una scarsa capacità di programmazione dell’amministrazione». Prima della votazione la relazione dell’assessore Gianluca Leggio: «Sono somme che dobbiamo pagare per non esporre l’ente ad azioni esecutive da parte dei creditori. Si tratta di quasi 100 mila euro per spese riguardati investimenti e di poco più di 18 mila euro per le spese correnti».