Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 661
RAGUSA - 24/05/2017
Politica - Il consiglio comunale si è espresso all’unanimità

Vertenza vigili del fuoco discontinui: approvato Odg

A firma dei consiglieri comunali del Partito Democratico Mario D’Asta e Mario Chiavola Foto Corrierediragusa.it

Il Consiglio comunale di Ragusa ha approvato all´unanimità un ordine del giorno, a firma dei consiglieri comunali del Partito Democratico Mario D’Asta e Mario Chiavola, attraverso il quale si chiede all´Amministrazione comunale e al civico consesso nella sua interezza di sostenere la ventennale vertenza dei vigili del fuoco discontinui che auspicano legittimamente di essere stabilizzati. «Già due – dicono Mario D’Asta e Mario Chiavola – i passaggi importanti avvenuti: il primo riguarda il parere positivo della commissione Affari Costituzionali della Camera, il secondo l´inserimento del punto in questione all’interno dei decreti attuativi della Riforma Madia. Manca l´ultimo passaggio decisivo che è rappresentato dall’individuazione dei fondi nella prossima Legge di Stabilità. A tal proposito, riteniamo di fondamentale importanza che il Consiglio comunale abbia lanciato un forte messaggio, e soprattutto che ciò sia avvenuto in maniera unanime, per dare forza alla battaglia dei vigili del fuoco discontinui». I consiglieri dem hanno poi ringraziato una delegazione dei vigili del fuoco discontinui per la loro presenza oltre a quella dei consiglieri comunali Salvo Liuzzo di Comiso e Giuseppe Nicastro di Vittoria, nonché Alessandro Mugnas del Pd per la loro presenza.

«Ringraziamo inoltre – sottolineano ancora D’Asta e Chiavola - i consiglieri di maggioranza e di opposizione per avere contribuito a scrivere questa pagina di bella politica. Seguiremo la vicenda con la doverosa attenzione che la stessa merita affinché i vigili del fuoco possano essere stabilizzati».