Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 12:02 - Lettori online 741
RAGUSA - 21/02/2017
Politica - Spaccature sempre più evidenti tra i pentastellati

La Marabita su tariffe servizio idrico

La consigliera sospesa dal movimento viene sostenuta dal meetup Foto Corrierediragusa.it

Nonostante sia stata sospesa dal Movimento continua la sua azione politica la consigliera Maria Rosa Marabita (foto), ormai distante dalle posizioni grilline, se mai ne sia stata in linea. La consigliera ha trovato il supporto del meetup di RagusaAttiva, da tempo schierata in modo determinato contro l´amministrazione, sancendo la prima netta spaccatura all´interno del movimento pentastellato ragusano. Tra le fila di RagusaAttiva ci sono i tre ex assessori destituiti dal sindaco Federico Piccitto che cavalcano l´onda dissidente. La Marabita ha puntato il dito contro le tariffe del servizio idrico integrato. In particolare è stato chiesto all´amministrazione conto e ragione del deposito cauzionale in bolletta di 100 euro a fronte di cifre anche molto più basse in altre città chiedendo quindi all´amministrazione il perchè a Ragusa si debba pagare una cifra più alta.

Una questione sollevata durante la civica assise che ha poi affrontato un più articolato dibattito politico capeggiato dal vice capogruppo dei Cinque stelle, Massimo Agosta, che ha risposto ai sette consiglieri del Patto che avevano chiesto lumi sul Piano di rimodulazione per i 16 milioni di euro della Legge su Ibla. Agosta ha sottolineato i pessimi toni con cui l´opposizione ha sollevato un argomento così importante, parlando di atteggiamenti dai toni inaccettabili per chi rappresenta i cittadini in consiglio comunale. Il consigliere ha ancora una volta spiegato la necessità di aspettare il responso della commissione di indagine per fare chiarezza sul paventato ammanco delle somme.