Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 28 Giugno 2017 - Aggiornato alle 21:04 - Lettori online 547
RAGUSA - 27/12/2016
Politica - Fine d’anno movimentato per il primo cittadino

Piccitto "benedetto" da Grillo

Nuova proposta grillina intanto per le variazioni di bilancio Foto Corrierediragusa.it

Vacanze di Natale finite e a Ragusa e il sindaco Federico Piccitto si prepara a chiudere l’anno sotto assedio. Dopo il «tradimento» della consigliera grillina Maria Rosa Marabita e la bocciatura della variazione di bilancio in consiglio, il «caso politico» è aperto. Le critiche arrivano infatti da più parti, e oltre che dalle opposizioni, anche dal gruppo RagusaAttiva 5 stelle, più volte però sconfessato dai vertici ufficiali del Movimento. Se il «contro- meetup» non risparmia gli attacchi nei confronti dal primo cittadino Ragusano, dalla base regionale e nazionale resta immutata la fiducia per Piccitto, considerato uno dei migliori sindaci a cinque stelle di tutta Italia. Il leader pentastellato siciliano Giancarlo Cancelleri ribadisce la benedizione sua e di Grillo al sindaco di Ragusa, e punta il dito ancora una volta contro il gruppo RagusaAttiva che non rappresenterebbe i nessun modo i 5 stelle ed è stato anche diffidato dall’utilizzo del simbolo. Cancelleri conferma che l’unica posizione ufficiale nel capoluogo ibleo è quella della «linea Piccitto». Nessun parallelismo con il «caos Raggi», come sosterrebbero dal meetup non riconosciuto, secondo il deputato siciliano, piuttosto il primo cittadino ibleo potrebbe essere paragonato al sindaco di Torino Appendino. E se la «manovrina» sul bilancio da votare entro il 31 dicembre si avvicina, l’assessore Salvatore Corallo assicura che il movimento è compatto e che il 2017 si prospetta all’insegna della serenità.

NUOVA PROPOSTA GRILLINA PER VARIAZIONI BILANCIO
Per tentare di risolvere il caos creato dopo la bocciatura delle variazioni di bilancio presentata in consiglio comunale lo scorso 15 dicembre, arriva adesso una proposta di iniziativa consiliare. A firmarla 11 esponenti del Movimento 5 stelle. Non è chiaro ancora se questa proposta interverrà su tutte e quattro le variazioni bocciate, ma una cosa è certa, la lotta si prospetta dura e le opposizioni sono pronte a dar battaglia. La nuova mossa sarebbe vista dalle opposizioni come l’ennesima forzatura volta a far passare il progetto dell’assessore Martorana. Del resto in aula i consiglieri che hanno bocciato la manovra erano stati chiari con l’amministrazione grillina. La consigliera Sonia Migliore aveva chiesto chiaramente di portare in aula una proposta della giunta, ma che possa essere poi discussa in consiglio. L’opposizione fa fuoco incrociato contro l’assessore al Bilancio e chiederà al segretario generale e al dirigente del revisore dei conti di vigilare sulla legittimità dell’atto che potrebbe arrivare in consiglio per l’approvazione già giovedì e che comunque dovrà essere esitato entro fine anno. Gli occhi saranno tutti puntati sui grillini, che dopo il voto contro della consigliera Marabita, dovranno dimostrare di aver ricompattato la maggioranza e avere i numeri necessari per andare avanti.

Nella foto sopra Grillo e Piccitto