Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Agosto 2017 - Aggiornato alle 21:57 - Lettori online 742
RAGUSA - 23/11/2016
Politica - Nonostante bastassero solo 12 consiglieri, seduta sciolta dopo brevi lavori in aula

Consiglio "buono" solo per il gettone di presenza

Sei di consiglieri di maggioranza assenti, approvate solo due mozioni Foto Corrierediragusa.it

Consiglio veloce. La maggioranza non c’è e la seduta viene aggiornata. Il malessere in seno al gruppo del M5S è ancora palpabile e ben visibile dai comportamenti in aula. Sei gli assenti nella maggioranza che conta su uno schieramento di 16 consiglieri. La seduta convocata con una serie di interrogazioni e ordine del giorno su temi economici è saltata quando l’opposizione, prendendo atto dell’assenza dei consiglieri di maggioranza, ha deciso di uscire dall’aula. Massimo Agosta, consigliere di maggioranza presente in aula, ha rivolto un appello ai suoi colleghi: «Evidentemente ci sono nostre responsabilità. Vedo che i consiglieri più vicini al sindaco sono stati assenti a cominciare dal capogruppo. Invito tutti alla riflessione».

Anche Filippo Spadola ha parlato delle responsabilità della maggioranza ma non ha risparmiato critiche all’opposizione. Nonostante servissero solo 12 consiglieri per continuare i lavori non c’è stato niente da fare e la seduta è servita solo ad incassare il gettone di presenza e a votare due ordini del giorno. Uno sulla dotazione di nuovi libri per la biblioteca comunale presentato da Franca Antoci e uno presentato da D’Asta e Chiavola per assicurare una sede per la segreteria delle associazioni Onlus della città. Poi tutti a casa e via alle polemiche.