Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 304
RAGUSA - 29/09/2016
Politica - Nel mirino sindaco e assessore al Bilancio

Piccitto a testa bassa contro le opposizioni

Il sindaco ha ribattuto in particolare a Sonia Migliore su turismo, economia, rifiuti Foto Corrierediragusa.it

Federico Piccitto a muso duro contro Sonia Migliore. Carmelo Ialacqua e Gianni Iacono contro Stefano Martorana. Una seduta nervosissima in consiglio comunale con scambi di accuse tra il sindaco e il suo assessore al Bilancio nei confronti degli della consigliera Laboratorio 2.0 e gli ex alleati Carmelo Ialacqua e Giovanni Iacono. L’esordio del nuovo gruppo di opposizione che ha stretto un patto per contrastare l’amministrazione Piccitto non poteva essere più duro. E’stato comunque Federico Piccitto a non avere peli sulla lingua nei confronti di Sonia Migliore che è da sempre molto dura e attiva e che dalle dichirazioni del sindaco in occasione della convention palermitano del M5S si era detta letteralmente «scioccata».

«Queste cose non si fanno. Ricordi che lei riveste la carica di consigliere comunale» ha detto Piccitto alzando la voce a proposito dell’attacco rivolto ai vigili urbani per un episodio verificatosi a Marina quando è stato identificato un artista di piazza ed i vigli sono intervenuti nel pieno delle loro funzioni per essere poi dileggiati. Piccitto ha poi ricordato a Migliore tutte le denunce rivolte dal consigliere e puntualmente smentite. Dalla chiusura della discarica alla quota di differenziata, dal bilancio all’arrivo dei commissari ad acta. Piccitto non ha tralasciato niente ma la serata non è finita qui perché Stefano Martorana, parlando di bilancio, ha rimproverato comportamenti e dichiarazioni degli ex alleati Ialacqua e Iacono tacciati di essere «attori non protagonisti». Gli interessati non se la sono tenuta e hanno replicato: «Martorana, uno che recita a comando».

Nuovo Intergruppo di opposizione

I sette consiglieri Mirella Castro, Giovanni Iacono (Partecipiamo), Carmelo Ialacqua (movimento Città), Giorgio Massari (Pd), Sonia Migliore e Manuela Nicita (Labooratorio 2.0) e Gianluca Morando (Movimento civico Ibleo) vogliono dare battaglia alla giunta Piccitto, accusata di "malgoverno della città, su temi specifici ed hanno deciso cosi di consultarsi ed esprimere una posizione unitaria in consiglio ogniqualvolta se ne presenterà l’occasione.

Sviluppo economico, ambiente, fiscalità locale. urbanistica e centri storici, politiche culturali e turismo sono i settori in particolare sui quali i sette consiglieri vogliono avviare iniziative comuni per rendere più forte la loro azione amministrativa pur mantenendo la loro autonomia. E’ un dato di fatto che fin qui l’opposizione è andata in consiglio in ordine sparso e spesso sono emerse posizioni diversificate. Al patto tra i 7, non hanno tuttavia aderito i consiglieri Pd dell´area Dem, Mario Chiavola e Mario D´Asta, che hanno preferito fare un passo indietro rispetto a questa iniziativa.