Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 858
RAGUSA - 28/09/2016
Politica - Vogliono esprimere posizioni unitarie per contrastare quello che definiscono "malgoverno della città"

Opposizione a Piccitto, in 7 stringono patto

Non ci sono tuttavia i due consiglieri Pd dell’area Dem, che hanno preferito fare un passo indietro Foto Corrierediragusa.it

I sette consiglieri Mirella Castro, Giovanni Iacono (Partecipiamo), Carmelo Ialacqua (movimento Città), Giorgio Massari (Pd), Sonia Migliore e Manuela Nicita (Labooratorio 2.0) e Gianluca Morando (Movimento civico Ibleo) vogliono dare battaglia alla giunta Piccitto, accusata di "malgoverno della città, su temi specifici ed hanno deciso cosi di consultarsi ed esprimere una posizione unitaria in consiglio ogniqualvolta se ne presenterà l’occasione.

Sviluppo economico, ambiente, fiscalità locale. urbanistica e centri storici, politiche culturali e turismo sono i settori in particolare sui quali i sette consiglieri vogliono avviare iniziative comuni per rendere più forte la loro azione amministrativa pur mantenendo la loro autonomia. E’ un dato di fatto che fin qui l’opposizione è andata in consiglio in ordine sparso e spesso sono emerse posizioni diversificate. Al patto tra i 7, non hanno tuttavia aderito i consiglieri Pd dell´area Dem, Mario Chiavola e Mario D´Asta, che hanno preferito fare un passo indietro rispetto a questa iniziativa.