Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1041
RAGUSA - 06/08/2016
Politica - Alla riunione della Direzione provinciale il segretario regionale Fausto Raciti

Mezzo Pd si interroga su Vittoria e referendum

Assenti i componenti del gruppo renziano che fa capo a Peppe Calabrese e Nello Dipasquale Foto Corrierediragusa.it

Solo mezzo partito rappresentato alla direzione provinciale. Il segretario regionale Pd Fausto Raciti (foto) non ha trovato i 19 componenti dell’area renziano ma ha dato comunque via ai lavori. Dei 36 componenti la direzione erano in venti i presenti visto che l’area che fa riferimento a Nello Dipasquale e Peppe Calabrese ha deciso di soprassedere. Il gruppo renziano ha pensato bene di inviare una lettera con la quale si invitava il segretario provinciale Giovanni Denaro a rinviare i lavori a dopo l’integrazione degli organismi statutari. E’ il rilievo in più occasioni fatto al segretario Denaro oltre al fato di non avere chiuso il capitolo tesseramento. Raciti e Denaro hano comunque avviato i lavori partendo dal risultato negativo per il partito alle amministrative di Vittoria che ha visto il tracollo della lista Dem. E’ stata poi discussa la strategia per la campagna referendaria che entra sempre più nel vivo, gli impegni legati alla Festa Nazionale dell’Unità che dovrebbe registrare due tappe nel territorio ibleo, per le quali però si attende ancora conferma, e ha posticipato le riflessioni sull’elezione del Presidente del Libero Consorzio di Ragusa visto il rinvio imminente della consultazione. La direzione ha stabilito poi la costituzione del comitato Provinciale per il Si al referendum costituzionale presso l’Unione Provinciale conferendo il ruolo di Presidente al Segretario di di Federazione; l’organizzazione di una conferenza di organizzazione a settembre per il rilancio dell’azione del partito provinciale; la razionalizzazione dei circoli sul territorio revocando il secondo circolo di Vittoria, respingendo l’istanza di apertura di un secondo circolo a Pozzallo e avviando il percorso di riunificazione dei circoli di Scicli.

E´ stato poi conferito il mandato al segretario di Federazione di organizzare un incontro tra i vertici nazionali e regionali del partito con il sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna, per ricostruire un proficuo rapporto di collaborazione e di interessare l’esecutivo regionale per l’organizzazione di un vertice tra i segretari dei circoli di Ragusa e dell’Unione comunale per la chiusura della vertenza che interessa la città capoluogo.