Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 816
RAGUSA - 04/03/2016
Politica - E’ successo nel corso dell’ultima seduta della civica assise

Antonio Tringali è il nuovo presidente del consiglio comunale di Ragusa

Non si esclude a questo punto una possibile frattura tra il gruppo "Partecipiamo" e i pentastellati Foto Corrierediragusa.it

Antonio Tringali (foto) è il nuovo presidente del consiglio comunale di Ragusa al posto del dimissionario Giovanni Iacono che aveva lasciato la carica in segno di protesta contro l´emendamento Dipasquale sulle royalties, poi bocciato all´Ars in sede di approvazione della Finanziaria. Il grillino Antonio Tringali è stato eletto nel corso dell´ultima seduta della civica assise con 18 voti a favore. Appena 5 invece i voti all’ex presidente Iacono, che si era rimesso in gioco. Quattro le schede bianche e una scheda nulla. Controcorrente la scelta del consigliere comunale Zaara Federico, che ha votato in dissenso nei confronti della scelta del gruppo, scrivendo sulla scheda il nome di Iacono, la cui mancata rielezione potrebbe a questo punto portare ad un deterioramento dell’alleanza tra il gruppo "Partecipiamo" ed i pentastellati.

LE PRIME PAROLE DI ANTONIO TRINGALI DA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
«Esprimo grande soddisfazione -ha commentato il neo eletto Antonio Tringali- per l´avvenuta elezione a Presidente del Consiglio comunale, ruolo che assolverò con grande impegno e dedizione. Sarò il presidente di tutto il consiglio, con un atteggiamento super partes e nel segno della trasparenza e condivisione, prerogative che certamente sono insiste nel ruolo, che intendo compiere con assoluta onestà intellettuale. Ringrazio il presidente uscente Giovanni Iacono per il grande rigore morale e istituzionale avuto in questi due anni e mezzo, e intendo proseguire nel mio mandato con lo stesso impegno. Come ho dichiarato ieri, i consiglieri tutti, la città e la cittadinanza avranno la mia più assoluta disponibilità nel cogliere esigenze, progetti, iniziative e soluzioni, tutti unicamente volti all´interesse della collettività. Ringrazio, infine, i consiglieri del Movimento Cinque Stelle per la fiducia accordatemi e i consiglieri delle minoranze che hanno ritenuto di far convergere le loro preferenze sulla mia persona. Già dalla prossima settimana convocherò la conferenza dei capigruppo per individuare, al nostro interno, il metodo di lavoro da seguire e per programmare le imminenti scadenze di atti che dovranno essere esitati dal consesso».