Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 833
RAGUSA - 07/03/2015
Politica - La presidente dell’Aida, Franca Schininà, rimanda le accuse almittente

Consiglio "bollente" a Ragusa, Nicita al Pronto Soccorso

E’ ricorsa alle cure dei sanitari sostenendo di essere strattonata da alcuni volontari dell’associazione dopo il dibattito in aula sulle sorti del rifugio sanitario assitito Foto Corrierediragusa.it

Trauma contusivo al tricipite bracciale destro e sinistro da oppressione. E´ questo il referto del medico di guardia del Pronto soccorso del Civile per Manuela Nicita (nella foto) che ha avuto dieci giorni di prognosi. Il consigliere, secondo la sua versione dei fatti, ha subito una aggressione prima verbale e poi fisica, all´uscita dell´aula consiliare dove era in corso la seduta della civica assise nel corso della quale si stava discutendo l´interrogazione presentata insieme a Sonia Migliore riguardante il rifugio sanitario comunale. In aula erano presenti alcuni esponenti dell´Aida, l´associazione entrata nel mirino delle critiche delle due esponenti di opposizione. A rispondere l´assessore Stefania Campo che ha ricordato ancora una volta i motivi per i quali l´amministrazione ha ritenuto di confermare l´incarico all´Aida.

La Nicita è stata raggiunta alla fine del dibattito da alcuni volontari dell´Aida e qui sarebbe scoppiato il diverbio prima a parole e poi qualche strattonamento che avrebbe indotto Manuela Nicita a ricorrere alle cure del Pronto soccorso e a presentare successivamente denuncia ai Carabinieri. Dice la Nicita: "Siamo arrivati a questi livelli non possiamo nemmeno svolgere il nostro ruolo di consiglieri e con l´indifferenza anche di molti presenti nei corridoi, veniamo insultate e aggredite, una vergogna". Ben altra la versione dell´Aida che con la presidente Franca Schininà ha bollato il tutto come una messinscena. " Nessuna minaccia, nessuna aggressione fisica. Sia la Migliore sia la Nicita in Consiglio hanno continuato a gettare fango su di noi. Al termine dell´intervento ho avvicinato la Nicita per farle presente con toni duri che sbagliavano a metterci nel mirino. Nulla di più."


proposta
07/03/2015 | 18.07.14
gpeppino

Invece di fare ridere i ragusani con queste scenate perchè non fate in modo che io adotti un cane e la somma che il comune deve spendere per quel cane il 50 per cento me lo defalca dalle tasse comunali.