Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 778
RAGUSA - 08/10/2007
Politica - Ragusa - Il numero degli assessori ieri è salito da 8 a 10

Dipasquale: "Ragusani,
mi si è allargata la giunta"

Nessun costo aggiuntivo: sarà ridotto lo stipendio degli assessori Foto Corrierediragusa.it

Sono aumentati da otto a dieci gli assessori comunali di Ragusa. Ieri pomeriggio il consiglio comunale ha, a maggioranza con la seconda votazione, provveduto alla modifica dello statuto, consentendo così l’allargamento della compagine amministrativa.

I 17 consiglieri del centrodestra hanno votato a favore. Voto contrario invece da parte dei consiglieri di centrosinistra presenti tra gli scranni, sette in tutto. Infine c’e’ stata l’astensione del consigliere indipendente Riccardo Schinina’, ex Ds. Via libera, dunque, ad un punto programmatico dell’Amministrazione del sindaco Nello Dipasquale (nella foto) gia’ contenuto nei programmi elettorali presentati alla cittadinanza.

Soddisfazione è stata espressa dallo stesso Dipasquale, che evidenzia come la scelta di allargare la Giunta comunale consentira’ di poter governare meglio la citta’, potendo cosi’ contare su altri due assessori al servizio della collettivita’. Sui costi il primo cittadino e’ stato perentorio. A chi ha sollevato eccezioni in questo senso, Dipasquale ha rassicurato: non ci sara’ alcun costo aggiuntivo.

Le spese che saranno sostenute saranno le stesse di quelle che l’ente comunale ha sopportato per otto assessori. In pratica verra’ ridotto lo stipendio di ciascun assessore. A Palazzo dell’Aquila e’ gia’ scattato il toto assessori. Secondo alcune voci di corridoio che circolano ormai da tempo, dovrebbero entrare in Giunta un rappresentante del Partito Repubblicano Italiano e uno della lista civica Ragusa Popolare. Ma occorrera’ attendere le prossime riunioni di maggioranza. Incontri attesi anche dal sindaco che dice di aspettarsi in tempi celeri le indicazioni dei partiti.