Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 768
RAGUSA - 10/11/2014
Politica - Il gruppo RagusAttiva ipotizza "Un’alleanza con un altro movimento"

Grillini divisi a Ragusa: è scontro, ma i parlamentari...

I deputati regionali e nazionali rispondono: "Solo sindaco e consiglieri possono parlare" Foto Corrierediragusa.it

C´è aria di fronda nel M5S. Il sindaco Federico Piccitto (nella foto con il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo) ed i suoi assessori pentastellati sono sempre più nel mirino del secondo meetup, RagusAttiva, che non condivide, dicendolo apertamente, alcune scelte operate dall´amministrazione. Parlamentari nazionali e regionali del movimento scendono in campo a sostegno del sindaco Piccitto e per fare chiarezza dicono che "Gli unici soggetti chiamati a rappresentare in pubblico il movimento 5 stelle nella città di Ragusa sono il sindaco ed i consiglieri eletti. Di conseguenza le eventuali dichiarazioni o esternazioni effettuate da qualsiasi altro gruppo, movimento o singolo soggetto, in nome e per conto del movimento 5 stelle, sono da considerarsi a titolo esclusivamente personale ed assolutamente non rappresentative del movimento".I parlamentari ribadiscono poi la loro "totale fiducia" nel sindaco per il lavoro svolto insieme alla giunta. Al di là del sostegno incassato il sindaco deve comunque far fronte alla dura critica che

RagusAttiva ha espresso subito dopo le dichiarazioni degli esponenti di Partecipiamo in relazione all´alleanza con il M5S. Cosa succede a Ragusa, si chiede RagusAttiva prendendo spunto dalle dichiarazioni di Giovani Iacono, leader di Partecipiamo, presidente del Consiglio comunale, che insieme ad altri esponenti del movimento, ha reso note le ragioni dell´alleanza con l´amministrazione Piccitto, nella quale il movimento è tra l´altro rappresentato dall´assessore Salvatore Martorana. Partecipiamo ha dettato la sua linea su Piano Strategico di Sviluppo, variante al Piano Regolatore Generale e Piano Particolareggiato dei Centri Storici, estensione del Parco degli Iblei, creazione di una grande pista ciclabile lungo lo storico tracciato del treno di Ciccio Pecora. Puntualizza RagusAttiva: "Per quanto riguarda il campo dell’igiene ambientale, Partecipiamo chiede di lavorare per un sistema integrato del ciclo dei rifiuti e ribadisce il «no» alla quarta vasca a Cava dei Modicani, sito che occorre rivalutare. «È chiaro che si tratta di piani a lungo termine – ha sottolineato Giovanni Iacono – ma per noi sarà importante muovere i primi passi verso l’idea di città che abbiamo in mente.

Noi di RagusAttiva rileviamo che nel programma elettorale della lista certificata M5S, con cui nel giugno dello scorso anno si è concorso alle elezioni amministrative, si afferma che i componenti della lista sono solo dei portavoce dei cittadini e che la stessa lista non si allea con nessuna forza politica. A fronte di questo assunto constatiamo che, nello svolgersi dell´attività amministrativa, il Portavoce Sindaco decide «autonomamente» e si allea nel settembre scorso con la forza politica Partecipiamo attribuendole peraltro un assessorato". La contestazione nei confronti di Piccitto è chiara e ora c´è solo da vedere quali sviluppi avrà perchè RagusAttiva rileva che "i principi fondanti del M5S non sono più osservati ed i patti non rispettati.