Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1065
RAGUSA - 18/02/2014
Politica - Ha ottenuto i 18 voti della maggioranza pentastellata

Giorgio Licitra vicepresidente Consiglio a Ragusa

Succede nel ruolo a Serena Tumino. Soddisfazione M5S Foto Corrierediragusa.it

Giorgio Licitra (nella foto) è stato eletto vicepresidente del consiglio comunale. Licitra è stato eletto con 18 voti mentre tre schede sono state bianche ed altrettante nulle. Licitra subentra a Serena Tumino che ha ricopertola carica per sei mesi. Si tratta di un normale avvicendamento all´interno del M5S e della sua maggioranza che come statuto prevede l´alternanza alle varie cariche all´interno del consiglio.

Il M5S ha sottolineato come "l´elezione del vicepresidente, talmente schiacciante in termini di preferenze, ancora una volta mette in evidenza la coesione del gruppo consiliare e la sintonia con gli alleati, elementi che si sono sostanziati anche in questo ambito. «Riteniamo che questa elezione – ha dichiarato il capogruppo Dario Gulino, rivolgendosi al neo eletto vicepresidente – sia un ulteriore tassello che si aggiunge all´attività che il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle sta svolgendo in questa aula e nella cura degli interessi della cittadinanza. Mi auguro che tale impegno che sarà portato avanti dal neo vicepresidente Licitra sia nel segno della continuità, come è abitudine del gruppo consiliare, e ringrazio la consigliera Tumino per la disponibilità sinora data».

«Ringrazio – ha dichiarato il neo vicepresidente, subito dopo la proclamazione – il gruppo consiliare e gli alleati per la preferenza che hanno ritenuto di darmi. Il mio impegno, così come tra l´altro quello di ciascun consigliere del Movimento Cinque Stelle, è imperniato sulla trasparenza e capacità di giudizio".