Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 919
RAGUSA - 18/11/2013
Politica - Contestato Bellassai

Ben mille 150 iscritti ma zero voti al circolo "Tumino" Pd

E’ emerso dalla convenzione per il congresso del Pd

Esiti "eclatanti" a Ragusa dalla convenzione per il congresso del Pd. L´esito della votazione è stato difatti di zero votanti, anche se si è registrata una buona affluenza al dibattito lungo e articolato che ha preso il via già sabato pomeriggio e che ha visto il circolo più numeroso della provincia di Ragusa ribellarsi a Gigi Bellassai, presidente protempore della Cpc (la commissione provinciale per il congresso) che, come si legge in un comunicato del Pd, "ha ignorato il deliberato della commissione regionale del 15 novembre che stabiliva il numero dei delegati da assegnare prima del voto, così come è avvenuto ovunque in Italia, tranne a Ragusa".

«Allo scopo di evitare quello che è accaduto il 4 novembre con il congresso provinciale, ovvero l´omissione del deliberato della commissione regionale del 16 ottobre che ha falsato l´esito della votazione – dice il segretario del circolo «Pippo Tumino», Gianni Lauretta – gli iscritti al circolo, esattamente mille 150, hanno deciso di non votare dando un segnale di forza e di compattezza contro chi non rispetta le regole".