Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1006
RAGUSA - 18/11/2013
Politica - I dati provinciali definitivi in vista dell’assise dell’8 dicembre

Primarie congresso Pd, vince Renzi

Non c’è stata la maggioranza bulgara a favore del sindaco di Firenze che qualcuno sperava. Congresso provinciale regolare, respinti i ricorsi di Calabrese. Roma ha preso atto della decisione della commissione provinciale
Foto CorrierediRagusa.it

Congresso Pd in provincia, ci sono i risultati definitivi. Matteo Renzi (nella foto a Comiso con Filippo Spataro) vince anche a Ragusa ma non stravince, come si pensava. La maggioranza bulgara non c’è stata. I numeri dicono che il sindaco di Firenze ha ottenuto 642 voti pari al 48,27 per cento. Al secondo posto Gianni Cuperlo con 504 voti e il 37,9 per cento, terzo Pippo Civati con 176 voti pari al 13,23 per centro, mentre Gianni Pittella con i suoi 8 voti si è attestato allo 0,6%.

Per quanto riguarda le presunti illegalità denunciate durante il congresso del 4 novembre dagli esponenti del primo circolo di Ragusa, che hanno fatto scattare i ricorsi di Peppe Calabrese, si apprende il pronunciamento dell’organo di controllo romano a favore del congresso celebrato a villa Di Pasquale. La commissione centrale, in pratica, prende atto della decisione della commissione provinciale di Ragusa e rigetta i ricorsi presentati contro i lavori congressuali.

Alla conta dei voti, si è appreso anche che dei 3 circoli di Ragusa, il primo, quello di Calabrese, non ha fatto votare alcun candidato. Un atto di protesta di Calabrese contro i componenti del circolo che non lo avevano sostenuto. Questo fa sì che i 25 delegati di Ragusa saranno distribuiti fra il 2° e 3° circolo.