Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:43 - Lettori online 1155
RAGUSA - 04/11/2013
Politica - La bozza è arrivata in 4a commissione

Il sindaco di Ragusa accelera sul bilancio

Entro il mese il documento finanziario sarà approvato Foto Corrierediragusa.it

L´amministrazione del sindaco pentastellato Federico Piccitto (foto) accelera sul bilancio ma piovono critiche. La bozza è arrivata in 4a commissione ed entro il mese il documento finanziario sarà approvato perchè il sindaco e la giunta non vogliono subire rallentamenti di sorta. L´aumento dal 7,6 x mille al 9 x mille dell´Imu consentirà di incamerare ben sei milioni di euro con i quali il sindaco ha programmato di pagare i buchi apertisi per le bollette arretrate ed insolute di gas ed energia elettrica. Lo ha spiegato in commissione l´assessore al Bilancio Stefano Martorana sottolineando che l´aumento è necessario per far fronte ai minori trasferimenti da Stato e Regione per lo sforamento del Patto di stabilità e per i debiti accumulati nel più recente passato. Quello che non potè il commissario straordinario, Margherita Rizza, che tentò di introdurre l´aumento ma venne bocciata dal consiglio, tocca ora a Federico Piccitto che è costretto ad essere più realista del re.

L´aumento dell´Imu ha sollevato un vespaio di critiche a cominciare dall´Ance, l´associazione dei costruttori edili, che grida alla discriminazione di un intero comparto e teme il passaggio degli investimenti privati dal "mattone" ai prodotti finanziari, ed ha chiesto un confronto con l´amministrazione. Anche la Cna solleva tutti i suoi dubbi perchè non tollera che anche fabbriche e stabilimenti debbano pagare per l´aumento dell´imposta che sentono come una ulteriore penalizzazione. Attacchi anche dalle opposizioni. Maurizio Tumino (Pdl): "Ci aspettavamo ben altro da un´amministrazione che si definisce giovane e nuova. Vorremmo poi sapere dove è il contenimento annunciato della spesa" mentre per Angelo Laporta di Territorio la difficile congiuntura economica non consente di aumentare le imposte. "E´ tutto sbagliato".