Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1114
RAGUSA - 24/09/2013
Politica - Territorio eccepisce sull’affidamento incarico raccolta differenziata senza gara

Scontro tra M5S e opposizioni su elezione Serena Tumino

Sonia Migliore (Udc) rivendica il ruolo delle opposizioni: Facciamo solo il nostro lavoro, quello per cui un’enorme platea cittadina ci ha delegati"

E´ scontro aperto tra M5S ed opposizioni. L´elezione del vicepresidente del consiglio, Serena Tumino, da parte della maggioranza ha innescato un confronto dai toni alti a causa di una maggioranza che si ritiene al di sopra di ogni sospetto, ed appare molto sensibile alle critiche ed un´opposizione che non ci sta a fare da comparsa. Ci sono poi alcune passaggi amministrativi che lasciano perplessi: delibere di affidamento di lavori senza avere espletato gare di sorta. L´ultimo caso è quello sollevato da Territorio che con il suo coordinatore, Vito Frisina, fa riferimento al servizio di ottimizzazione della raccolta differenziata affidato ad un ditta di Torino in assenza uno straccio di gara. Sonia Migliore, Udc, rinfaccia al M5S i contributi a pioggia elargiti ad associazioni e personaggi molto vicini all’attuale maggioranza (circa 30mila euro alla società della signora Monica Virgadavola, candidata nel movimento Città, per l’organizzazione di vari eventi estivi; mille euro per la presentazione di alcuni libri tra cui uno di un eccellente esponente di Legambiente; 350 euro per l’organizzazione di un torneo di calcetto in spiaggia all´associazione del consigliere Ialacqua del movimento Città; 40mila euro a Ibla Buskers il cui organizzatore è molto vicino al sindaco; e forse sono stati programmati contributi per l´associazione Enpa vicina al capogruppo Tringali).

Se le polemiche non mancano sono gli atti amministrativi che non ci sono perchè a due mesi dall´insediamento della nuova amministrazione pochi atti, se non di routine, sono arrivati in consiglio. Altro dato è che c´è una commissione, Sviluppo economico, che non ha ancora un presidente ed il suo vice perchè da un lato il M5S pretende la presidenza per Davide Brugaletta ma non ha i voti necessari e dall´altra c´è il candidato delle opposizioni, Giorgio Mirabella, che raccoglie più consensi tanto da far gridare ai grillini che "l´opposizione vuole a tutti i costi ciò che per consenso elettorale non gli spetta".

I grillini si ritengono, infatti, i vincitori delle elezioni pur avendo raccolto, come lista, il nove per cento dei consensi ed in forza dell´elezione del sindaco, e quindi grazie al premio di maggioranza, hanno ottenuto il sessanta per cento dei posti in consiglio comunale pur se alcuni suoi esponenti hanno raccolto appena 80 voti. Sonia Migliore non ci sta: "All´attuale amministrazione grillina riconosciamo il settanta per cento dei consensi per il sindaco, anche se con il 40 per cento di astenuti, ma bisogna contare anche che la lista in cui è stato eletto il consigliere Tringali ha raccolto appena il nove per cento. L´opposizione fa solo il suo lavoro, quello per cui un´enorme platea cittadina li ha delegati a rappresentare la collettività in alternativa all´attuale amministrazione. Le diverse anime della minoranza cercheranno in tutti i modi di contrastare l´amministrazione laddove ce ne sia bisogno. Piccitto ed i suoi se ne facciano una ragione".