Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 866
RAGUSA - 29/04/2008
Politica - Ragusa- Il deputato regionale si dedicherà esclusivamente a Sala d’Ercole

Minardo lascia la Provincia, subentra Pietro Barrera

Lavori in corso nell’Mpa. Il movimento potrebbe entrare nella giunta Antoci e uscire dalla giunta Nicosia a Vittoria Foto Corrierediragusa.it

Riccardo Minardo (nella foto) s’è dimesso dalla carica di consigliere provinciale. Gli subentra Pietro Barrera, primo dei non eletti. L’atto ufficiale delle dimissioni è stato motivato dai sopraggiunti impegni istituzionali in qualità di deputato eletto all’Ars. «Me ne vado dalla Provincia- ha detto Minardo- per dedicarmi a tempo pieno all’attività di parlamentare regionale e affrontare con la massima concentrazione tutti i problemi che attanagliano il versante ibleo».

Alla prossima seduta consiliare, la surroga di Pietro Barrera, già assessore di Franco Antoci in passato. Alla provincia ci sono trattative in corso per trovare un posto in giunta all’Mpa. Ma non è detto che sia Barrera uno degli assessori di Antoci, potrebbe essere un altro esponente del movimento autonomista. Almeno questo ha fatto capire Minardo nelle sue prime dichiarazioni.

Per quanto riguarda la vicenda Vittoria, secondo il deputato regionale al momento esiste il 99% che Mpa lasci la maggioranza del sindaco Nicosia. «Non siamo molto contenti per come sono andate le cose- ha dichiarato ancora Minardo- ci sono assessori ancora senza delega. Ci vuole più incisività per risolvere i problemi del territorio». Potrebbe essere una dichiarazione utile ad alzare il prezzo delle trattative.

Bisognerà vedere, adesso, se le idee di MInardo combaciano con quelle del senatore Enzo Oliva, che del movimento è il commissario provinciale, il quale è in viaggio per Vittoria dopo l’avvenuta elezione di Renato Schifani a presidente del Senato. Oliva prima incontrerà la base del partito e dopo avrà sicuramente un colloquio con il sindaco Nicosia. Entro la fine della settimana sapremo se l’Mpa abbandonerà il laboratorio o parteciperà al rimpasto con altri assessori dotati di regolare delega.