Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 696
RAGUSA - 18/04/2013
Politica - Pd, Sel,Partecipiamo e Megafono si sono seduti attorno ad un tavolo per trovare accordo

Il Centro sinistra si ricompatta e cerca un candidato

Calabrese disponibile a fare un passo indietro, Giovanni Iacono possibilista. Apertura anche ad altri movimenti come "Città" e "Alziamo la voce"

Il centro sinistra cerca di fare squadra. Megafono, Sel, Partecipiamo e Pd si sono seduti attorno ad un tavolo innanzitutto per rimuovere le incomprensioni, poi per chiarirsi e forse per trovare una strada comune. Un percorso che stando alle dichiarazioni dei partecipanti può funzionare ma che è stato solo avviato. Il Pd, ed il segretario cittadino Peppe Calabrese, ha dato la sua disponibilità a fare un passo indietro rispetto alla candidatura e dato la disponibilità per un outsider.

Giovanni Iacono, candidato di Partecipiamo, è stato anche da parte sua conciliante soprattutto rispetto all’approccio dato all’incontro dal Pd, Sel e Megafono sono da sempre nel centro sinistra e vedono di buon’occhio una coalizione compatta con un candidato credibile ed autorevole. In tutti prevale la convinzione che bisogna dare un segno di discontinuità alla città rispetto alla amministrazione Dipasquale e da qui i partiti del centro sinistra ripartono. Anzi hanno allargato il loro invito ai movimenti «Città» ed «Alziamo la Voce». Ora una pausa di riflessione e poi un ulteriore incontro in cui bisognerà entrare nello specifico e nel dettaglio del programma.