Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1083
RAGUSA - 02/04/2008
Politica - Ragusa - In provincia interessati Modica, Scicli, Comiso e Acate

Sicilia: 15 e 16 giugno si vota
per le le amministrative

I ballottaggi il 29 e il 30 dello stesso mese Foto Corrierediragusa.it

Si voterà il 15 e 16 giugno in Sicilia per il rinnovo di otto province e 145 comuni. E i ballottaggi si terranno il 29 e 30 giugno. Lo ha deciso la giunta regionale convocata dal vicepresidente Lino Leanza.

Si dovranno eleggere consigli e presidenti delle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo Siracusa, Trapani e Ragusa.

In quest´ultima provincia si vota nei comuni di Modica, per le dimissioni del sindaco Piero Torchi, Scicli, Comiso e Acate.

Tra gli altri comuni, spiccano tre capoluoghi di provincia: Messina, dove dopo l´annullamento delle elezioni si è insediato il commissario, Catania, per le dimissioni del sindaco Umberto Scapagnini e Siracusa.

Dei 145 comuni che dovranno scegliere il loro sindaco, 37 sono con il sistema proporzionale e 108 con il maggioritario. Si dovranno rinnovare anche sette comuni sciolti per presunte infiltrazioni mafiose: Castellammare del Golfo, Vicari, Torretta, Roccamena, Burgio, Riesi, e Terme Vigliatore.