Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1232
RAGUSA - 06/03/2013
Politica - Prima delle elezioni nazionali le nomine erano state congelate da Crocetta

Sì dell´Ars a Gurrieri commissario Camcom

La notizia ufficiale arriva dal deputato Nello Dipasquale. Massari Cna: «Era ora, Gurrieri ci sta bene, conosce territorio e problematiche»
Foto CorrierediRagusa.it

Giuseppe Massari, presidente provinciale della Cna, non ha finito neanche di esprimere il suo pensiero-sollecito che dall’Assemblea regionale arriva la notizia del via libera da parte della Prima Commissione Ars circa la nomina di Commissario straordinario della Camera di Commercio di Ragusa. Sebastiano Gurrieri (foto), ex deputato regionale e candidato per la Lista Crocetta alle ultime regionali, è pronto per ricevere l’incarico che era stato congelato qualche settimana prima delle elezioni nazionali.

«Dobbiamo incontrare il presidente Crocetta- ha appena finito di dire Giuseppe Massari- perché l’ente camerale non può concedersi il lusso di rimanere bloccato in un momento di profonda crisi. Gurrieri va bene, conosce il territorio e può dare l’impulso che il territorio si aspetta. Purché si faccia in fretta».

E’ di poche ore fa la notizia che la Prima Commissione Ars ha dato il nulla osa all’indicazione dell’assessore regionale riguardo al commissariamento Gurrieri. Tutta la documentazione è adesso alla firma del presidente Crocetta e della Giunta. Notizia certa e ufficiale che arriva da Palermo tramite il deputato ragusano Nello Dipasquale, il quale commenta: "Auguro buon lavoro all´onorevole Gurrieri che a breve si insedierà alla guida dell´ente camerale. La sua esperienza, maturata sia da parlamentare che da sindaco di Chiaramonte Gulfi, è l´assoluta garanzia di un lavoro positivo che potrà svolgere per la provincia di Ragusa restituendo alla Camera di Commercio il giusto ruolo di casa delle imprese".