Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 971
RAGUSA - 10/02/2013
Politica - Il Presidente del Senato ha fatto riferimento preciso al giovane politico modicano

Schifani e Nino Minardo per il rinnovamento

Nino Minardo è intervenuto toccando innanzitutto il tema del lavoro Foto Corrierediragusa.it

Renato Schifani esalta il rinnovamento generazionale della classe politica in occasione della sua presenza a Ragusa per la campagna elettorale. Il Presidente del Senato ha fatto riferimento preciso a Nino Minardo e ad Angelino Alfano come gli esempi più visibili della «rigenerazione» della classe dirigente del Pdl. Parlando del deputato modicano il Presidente del Senato lo ha indicato come uomo di punta del partito in provincia di Ragusa. Nella sala della Scuola Regionale dello Sport erano presenti per l’occasione Giuseppe Castiglione, anch’egli candidato alla Camera e il deputato regionale Giorgio Assenza. L’incontro è stato caratterizzato da interventi a tutto campo riguardo la politica economica del Paese e sulle difficoltà in ogni settore che si stanno attraversando, tasso di disoccupazione, crollo dei consumi, politica devastante per enti locali, perdita dei livelli occupazionali per parlare poi dei problemi più impellenti della Sicilia e della provincia di Ragusa.

Nino Minardo è intervenuto toccando innanzitutto il tema del lavoro. «Bisogna mettere ha detto - le famiglie e le imprese nelle condizioni di prendere ossigeno attraverso la riduzione delle tasse, Irap, restituzione Imu sono alcune delle proposte del Pdl sempre più reali e concrete; il centrosinistra, ha continuato l’on. MInardo, insegue Berlusconi senza fare vere proposte ed i movimenti che cavalcano l’onda dell’antipolitica non dicono nulla di concreto. E’ inconfutabile il fatto che tra tutte le proposte in campo l’unica credibile è quella del centrodestra perché portiamo avanti da sempre la filosofia di un Governo liberale con un programma elettorale preciso».

L’on. Minardo ha poi voluto rimarcare il concetto di rigenerazione politica, non in senso anagrafico ma di intenti, di idee e soprattutto di rinnovati e concreti messaggi alle nuove generazioni. Quando si parla di rigenerazione della politica e dei partiti, ha sottolineato l’on. Minardo, si parla di nuove opportunità per tutti; determinate scelte, cambiamento e rigenerazione, si possono fare e mettere in atto in modo coerente, dall’interno.

Renato Schifani ha insistito su una campagna elettorale apertissima da quando il Presidente Berlusconi ha rotto gli indugi riportando al centro degli impegni politici le proposte del partito. «Sono oltremodo convinto, ha esordito il sen. Schifani, che il Pdl in Sicilia possa vincere la battaglia elettorale».

Sui trasferimenti agli enti locali si è soffermato Giuseppe Castiglione definendo devastante la politica portata avanti quest’anno su questa importantissima questione. Dal Pdl arriva invece un piano serio per riavviare il percorso virtuoso negli enti locali, intrapreso con il federalismo dando maggiore responsabilità agli amministratori al fine di raggiungere costi standard e qualità dei servizi. Noi intendiamo dare maggiore responsabilità agli amministratori, una scommessa sul buon governo per il raggiungimento dei costi standard e la qualità dei servizi.

Per l’on. Giorgio Assenza è certo ormai che si è superato il momento più difficile per il Pdl. Adesso tutti i bluff dei quali siamo stati vittime si stanno scoprendo: quello di Monti come quello di Crocetta.

L’appello al voto utile, cioè che garantisca la stabilità di un esecutivo e la fiducia ai cittadini sono state le conclusione del Sen. Schifani in virtù della serietà e dell’impegno serio e concreto del Pdl.

Il rinnovato entusiasmo verso il Pdl è la chiara conferma, conclude l’on. Nino Minardo, che le nostre proposte rispecchiano i bisogni di risposte concrete della collettività soprattutto per quanto riguarda il lavoro, il sostegno alle famiglie e ai giovani e alla riduzione delle tasse.

Nella foto Renato Schifani e Nino Minardo