Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1219
RAGUSA - 24/10/2012
Politica - Giovanni Mauro nominato coordinatore provinciale del partito

Grande Sud si sgretola: Incardona e Failla se ne vanno

Il progetto è di aggregare le forze della destra in un nuovo movimento in provincia Foto Corrierediragusa.it

Grande Sud si sgretola in provincia. La prima mossa l’ha fatta Carmelo Incardona (nella foto) e la seconda Sebastiano Failla. Entrambi hanno annunciato le dimissioni dal partito che fa capo a Gianfranco Miccichè.

Incardona è stato parlamentare e coordinatore provinciale del partito e non ha avuto dubbi sulle dimissioni, che peraltro sono state subito accettate, senza che nessuno invitasse il parlamentare vittoriese a ripensarci. Ora tocca a Giovanni Mauro prendere le redini di Grande Sud in provincia.

«Mi trovavo fuori posto insieme a Lombardo – spiega Carmelo Incardona - L’ho contrastato in materia solitaria durante il mio mandato. Fino all’ultimo ho cercato di convincere Miccichè e compagni di cambiare rotta ricomponendo l’unità del centrodestra ma non ho avuto risultati di sorta. Mi sono dimesso dal partito ma non certo dalla politica». Carmelo Incardona ha deciso di chiudere la sua carriera all’Ars uscendone con una buonuscita da 100 mila euro e pensa ora a ricostruire la Destra in provincia.

Insieme a lui ci sarà anche Sebastiano Failla che non fa mistero del progetto: «Voglio coagulare un gruppo fra tutti coloro che hanno una comune radice culturale e politica di Destra e che hanno subito uno sbandamento a seguito della inopinata chiusura di Alleanza Nazionale da parte di Gianfranco Fini». Questa la missione che Incardona e Failla si sono intestati i due cominceranno a lavorarci subito dopo le elezioni quando il quadro politico sarà più chiaro.