Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 668
RAGUSA - 18/09/2012
Politica - Il partito di Di Pietro anticipa tutti e ufficializza la squadra che correrà per l’Ars

Regionali, pronti i candidati Idv: Iacono, Carrubba, Zago, Asta e Piccitto

Il coordinatore provinciale Iacono: «Abbiamo dato voce al Codacons (Melina Carrubba) e all’associazionismo cattolico (Chiara Zago). Asta e Piccitto, invece, hanno fatto esperienza politica a Pozzallo e Vittoria»
Foto CorrierediRagusa.it

Nella corsa alla definizione delle liste dei candidati all’Assemblea regionale, Italia dei Valori batte tutti. Il partito ha divulgato i 5 componenti della lista: primo il coordinatore provinciale e vice coordinatore regionale, Giovanni Iacono, affiancato dalle due donne Melina Carrubba e Chiara Zago, e da Pino Asta Asta a Pozzallo e Marco Piccitto a Vittoria.

In anticipo su tutte le altre forze politiche, Italia dei Valori di Ragusa ha definito la lista dei cinque candidati alle elezioni regionali del prossimo 28 ottobre. A guidarla è il coordinatore provinciale e vice coordinatore regionale Giovanni Iacono (nella foto a destra accanto al sindaco di Palermo Orlando), affiancato da Melina Carrubba, Chiara Zago, Pino Asta e Marco Piccitto.

«Una decisione, quella di aprire la lista a persone esterne al partito - dichiara soddisfatto Iacono – che è stata premiata, tant´è che abbiamo dovuto effettuare una vera e propria selezione per la scelta». Il coordinatore del partito presenta la compagine: «La candidata Melina Carrubba, psicoterapeuta, è espressione del Codacons e siamo quindi felici di poter dare, in provincia, anche voce politica ad associazioni a difesa dei consumatori. L´altra candidata, Chiara Zago, musicista ed insegnante di musica, è espressione dell´associazionismo cattolico. Ambedue hanno ritenuto di accogliere il nostro invito ad impegnarsi in politica e nella nostra lista».

Da parte sua, Chiara Zago ha così motivato la decisone: "Sentivo da tempo il dovere di dare concretezza all´esortazione dei vescovi ai cattolici per impegnarsi in politica e Italia dei Valori mi è sembrato lo sbocco più naturale perché IdV, in questi anni ha coerentemente svolto una forte ed incisiva opposizione, proposto tante leggi anti - casta e promosso dei referendum, a cominciare dal nucleare, sui quali mi sono pienamente ritrovata".

Tenuta poi in conto, nella composizione della lista, anche la territorialità dei candidati. Melina Carrubba di Modica, Chiara Zago di Santa Croce Camerina, mentre i due candidati di partito sono rispettivamente di Pozzallo (Pino Asta) e di Vittoria (Marco Piccitto).


19/09/2012 | 16.45.52
Antonio

E probabilmente nemmeno tu non dimenticare chi ti manda che poi è (era perchè adesso sembra passato a sinistra) la stessa parte politica dove è approdato il sig. Scilipoti previo congrua dote ! Scilipoti è stato solo uno dei 161 parlamentari che sono transitati in altri partiti ed è oggi co-segretario di un movimento dove gli altri due, Calearo e Cesario, erano del PD e addirittura capolista uno in Veneto per il PD. Sono anche premi alla "nazione" tutto il resto ??? che mistificazione hanno concentrato tutto su scilipoti dimenticandone altri 160 prima, durante e dopo di lui !!!


e scilipoti?
19/09/2012 | 0.04.23
Domenico

mi raccomando, non dimenticatevi di Scilipoti, ex segretario provinciale IDV a Messina e vostro dono alla nazione intera.

grazie