Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 755
RAGUSA - 20/05/2012
Politica - Si insediano entro la settimana i 2 neo sindaci eletti a grande maggioranza

Susino e Ammatuna prendono in mano Scicli e Pozzallo

Il sindaco di Pozzallo: "Mi hanno accusato di avere stretto un patto con Sulsenti. Tutte falsità da bar"
Foto CorrierediRagusa.it

Il giorno dopo l´elezione è cominicato un pò tradi peer i due sindaci di Scicli e Pozzallo. La notte è stata lunga prima a stringere mani di centinaia di persone che hanno volutare manifestare la loro vicinanza a Franco Susino e Luigi Ammatuna, poi una cena ristretta con i collaboratori ed il comitato elettorale ed infine il ritorno a casa. Oggi è il giorno dell´ufficialità con la prima visita in municipio nelle vesti di sindaco.

Franco Susino per la verità ieri si trovava in comune al momento della sua elezione ed ha avuto anche il saluto del commissario regionale Margherita Rizza che gli ha idealmente passato il testimone.

Sulla sua elezione è tornato Luigi Ammatuna con alcune dichiarazioni: "Il nostro è stato un risultato molto importante, perche siamo riusciti senza compromessi, inciuci e battibecchi a raggiungere la vittoria. Questo significa che i cittadini hanno capito il nostro coraggio e la nostra serietà e ci hanno dato la fiducia necessaria a rappresentarli all´interno dell´amministrazione pubblica. Al tempo stesso gli elettori hanno dato un´evidente bocciatura a un modo vecchio di fare politica.

Il nostro risultato è ancora più importante perché è stato conquistato nonostante le bugie messe in giro contro di noi dai soliti politicanti. Ci hanno accusato di aver stipulato un patto con Sulsenti. I risultati elettorali confermano che si trattava delle solite infamità dette nei bar da noti e squallidi personaggi del sottobosco politico. Continueremo nel nostro progetto – continua Luigi Ammatuna - e porteremo avanti con forza e senza tentennamenti i programmi che sono stati alla base della nostra campagna elettorale, perché Pozzallo ha necessità di una svolta forte e di una ripresa economica che non si può più rimandare. E poi, diciamoci pure la verità, la vittoria di Luigi Ammatuna era attesa e fortemente voluta anche dal mio avversario, il quale, candidandosi alle prossime elezioni regionali, potrà parlare tranquillamente male di Nino Minardo e Innocenzo Leontini, visto che i partiti non andranno sicuramente a braccetto. Per non parlare di Orazio Ragusa, Uccio Vindigni, Raffaele Monte, e da tanti altri che, nel buio delle solite stanze, hanno preso accordi di basso profilo morale, tutti sonoramente bocciati dall´elettorato pozzallese. Pozzallo adesso rinasce.

Mi ritrovo a governare un paese spaccato? Non è la vittoria di Luigi, ma la vittoria è dei pozzallesi, la campagna elettorale è finita, dobbiamo essere un paese unito, senza vincitori né vinti. Bisogna superare questo momento di difficoltà uniti. Tutto naturalmente con l´ausilio delle forze dell´Ordine, delle associazioni di categoria presenti sul territorio, del mondo ecclesiale e di quanti vorranno metterci l´anima. Non ho mai chiuso porte a nessuno, da oggi sono il sindaco di tutti".

Roberto Ammatuna forse non se l´aspettava ma ha capito subito che non ce l´avrebbe fatta. Oggi rende onore al suo avversario e si mette a disposizione nell´interesse supremo della città: "Auguro – ha detto l´attuale deputato del Pd – buon lavoro al nuovo sindaco Luigi Ammatuna. Staremo attenti e vigileremo sul mantenimento delle promesse. Ribadisco che accettiamo senza "se" e senza "ma" la scelta dei cittadini e teniamo a ringraziare tutti i collaboratori ed i sostenitori che hanno creduto in noi.

Auguriamo un buon lavoro al nuovo sindaco e alla sua giunta affinché possa lavorare bene per la collettività di Pozzallo, magari, concretizzando da subito e a pieno quanto promesso pubblicamente e a più riprese. Inoltre, ribadisco la volontà già espressa due settimane fa, quando dissi di voler contribuire alla crescita della mia Pozzallo, magari dialogando fattivamente con questa nuova amministrazione".

La giornata elettorale


Solo due ore per lo scrutinio dell´elezione dei sindaci. Alle 17 sono state resi noti i risultati di tutte le sezioni ed i vincitori hanno potuto festeggiare insieme ai loro supporters. (nella foto: Luigi Ammatuna)

Da record a Pozzallo; già alle 15.45 Luigi Ammatuna è stato sicuro della sua elezione avendo accumulato un vantaggio di ben 10 punti di percentuale su Roberto Ammatuna. Più lento ad ingranare Scicli che comunque poco prima delle 17 aveva recuperato con i risultati di tutti i seggi.

Questi i risultati:

Pozzallo:
(sezioni 18 su 18)


Luigi Ammatuna Voti 5761 Perc.(56,7)
Roberto Ammatuna Voti 4393 Perc.(43,2)

Questi i nomi degli assessori di Luigi Ammatuna: Marco Sudano, Alessandro Maiolino e Francesco Gugliotta, quest´ultimo «quotato» quale futuro vicesindaco, e Rossella Smarrocchio, docente di Storia dell´arte.

Scicli
(sezioni 24 su 24)

Franco Susino voti 7062 (perc.55,9)
Armando Cannata voti 5564 (perc.44,07)


Ha vinto Franco Susino. Risultato quasi scontato visto che Susino partiva con mille voti di vantaggio su Armando Cannata che si è comunque difeso bene. Franco Susino realiza il suo sogno da politico, per il neo sindaco è la continuità di un impegno politico a 360 gradi che non ha mai avuto tentennamenti. Dice il neo sindaco: "La gente mi ha accolto bene e questa è stata la mia forza. Non ho temuto di perdere. Ora devo impegnarmi per gli stipendi dei comunali". Orazio Ragusa, grande sponsor di Susino: "E´ la persona giusta ed è uomo di garanzia per tutti. E´ stata una campagna elettorale corretta e pulita. Grazie a tutti per la partecipazione"

Questi gli assessori del neo sindaco:Pino Adamo, fedelissismo di Orazio Ragusa, il tecnico Giovanni Frasca, l’avvocato Vincenzo Iurato, laureato in Scienze Politiche, impegnato nel sociale e Domenica (Nichetta) Celestre, esponente del mondo cattolico.


Le percentuali di domenica

Anche la rilevazione delle 22 conferma il segno meno nell’affluenza alle urne nel turno di ballottaggio rispetto a due settimane fa. La media dei due comuni dove si è votato, Scicli e Pozzallo, è del –9,96 per cento e tutto fa presupporre che aumenterà nella giornata di lunedì.

A Pozzallo ha votato il 42,47 per cento degli elettori rispetto al 50,92 del 6 maggio. Il saldo è del –8,45. A Scicli quasi tre punti in meno rispetto a Pozzallo visto che ha votato il 43,34 rispetto al 54,48 con l’11,14 per cento in meno.

Tutto da verificare a chi converrà questo dato negativo dell’afflusso. Probabilmente a chi ha ottenuto più voti al primo turno ma se questo può valere a Scicli per Franco Susino il dato è quasi insignificante a Pozzallo dove la differenza tra i due Ammatuna è di pochi voti.

Il voto

Gli elettori di Pozzallo e Scicli tornano alle urne per eleggere il sindaco. I seggi saranno aperti dalle 8 alle 22 di oggi e dalle 7 fino alle 15 di lunedì. Il voto è secco: a Pozzallo si sceglie tra Roberto e Luigi Ammatuna, a Scicli tra Franco Susino ed Armando Cannata. I risultati saranno già noti nel tardo pomeriggio.

A Scicli la sfida parte con Susino favorito non fosse altro per i consensi del primo turno, 6.124, pari al 40,95; è sostenuto da Udc, Mpa, Patto per Scicli, Fli, Territorio e Scicli e Tu. Sia Susino sia Cannata non hanno proceduto ad apparentamenti con i candidati sconfitti al primo turno ed il voto sarà dunque d’opinione. Tutto da vedere verso chi si indirizzeranno le preferenze di quanti hanno votato per Adolfo Padua ed Enzo Catera. Armando Cannata è riuscito a coagulare attorno a sé tutte le forze del centro sinistra: Pd, Sel,IdV, FeS, Scicli Bene comune ed al primo turno ha totalizzato 3851 voti per il 25,75 dei consensi.


AUGURI AL NUOVO SINDACO
21/05/2012 | 16.37.03
GIOVANNI

Non ha vinto il più esperto in politca ma pur sempre un gran signore.

In bocca al lupo per la nuova avventura.


21/05/2012 | 16.27.29
angelo "consorzio"

Giordano, grazie a te Luigi Ammatuna e´ sindaco di Pozzallo;
Giordano-Rendo 1-0


21/05/2012 | 16.14.45
angelo

grande Luigi, bravo anche perche´ sia "Monte che Monti" non vanno di moda.......