Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1128
RAGUSA - 27/04/2012
Politica - Oggi a Palermo la convention del movimento fondato da Maurizio Zamparini

La Confederazione Siciliana nel futuro di Dipasquale?

Il sindaco di Ragusa si guarda attorno ma esclude cambiamenti

Nello Dipasquale si tuffa tra le braccia di Maurizio Zamparini. Il vulcanico presidente del Palermo medita di entrare in politica ed ha dato intanto vita alla «Confederazione Siciliana», che unisce diverse associazioni e movimenti sparsi nell´isola.

Oggi a Palermo la convention e Territorio strizza l’occhio alla Confederazione con il sindaco che sarà tra gli invitati di riguardo. Sicuramente Nello Dipasquale è attento a quello che gli succede intorno e non vuole farsi trovare spiazzato.

Il sindaco ribatte così a chi legge in questa mossa una candidatura per le regionali che sicuramente si terranno in autunno come ha detto il presidente Raffaele Lombardo: «Non si tratta di un problema elettorale, anche perchè nulla vieta che il sottoscritto possa candidarsi nel Pdl o in qualsiasi altro partito. Ma siccome non è questo il tema al centro del nostro impegno, non ritengo necessario alcun commento. Nessuna frattura dunque. "Territorio" intende offrire un contributo necessario a far tornare al centro la politica reale». Molti sono in attesa delle risultanze dell’incontro di Palermo e lo è soprattutto Innocenzo Leontini che proprio qualche giorno fa aveva commentato a proposito del sindaco di Ragusa: «E’ in cerca di una casa».

L’ennesima iniziativa di DiPasquale rischia però di acuire i contrasti con i vertici provinciali del Pdl: «Lo escludo – dice Dipasquale – Come ha ribadito, lo stesso Leontini, gli aspetti amministrativi hanno percorsi completamente diversi rispetto alle azioni ed alle innovazioni politiche».