Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1119
RAGUSA - 12/04/2012
Politica - Il vice di Gianfranco Fini non perde tempo e chiude la querelle provocata dalle defezioni

Il neurologo Iemolo per curare Fli dopo Pelligra

Il neo commissario anticipa le prime novità progettuali: «Pelligra un vero amico, non è andato via per interessi personali. Il nuovo partito? Aperto a tutti per il bene del territorio»
Foto CorrierediRagusa.it

Un neurologo per salvare Fli e smorzare le polemiche dopo le dimissioni di Enzo Pelligra e il mini esodo. Una tempesta nella bacinella che Italo Bocchino, numero 2 di Gianfranco Fini, calma sul nascere nominando subito il nuovo coordinatore provinciale. E’ Francesco Iemolo (foto), primario ospedaliero e docente universitario. Prima ancora dei congressi, Iemolo reggerà il partito in provincia per volere di Bocchino e di Roberto Menia, che hanno raccolto positivamente le proposte del coordinatore regionale Carmelo Briguglio e del vice coordinatore nazionale Fabio Granata. Il neo-commissario sarà affiancato da Salvo Roccaro, quale vice commissario vicario e da altri due vice commissari, Nello Dieli e Giorgio Zocco.

E l’esodo dal partito? Per Fabio Granata non esiste. «La quasi totalità di dirigenti e circoli di Futuro e Libertà è rimasta unita ed in questi giorni si sono registrate nuove richieste di adesione al partito che, con la nuova dirigenza guidata dal professore Iemolo, si propone un forte rilancio politico ed organizzativo nel capoluogo ed in tutti i centri della provincia di Ragusa».

L’esordio del neo coordinatore Iemolo è rassicurante, per non dire «terapeutico». «Enzo Pelligra, Giani Celestre, Gianni Campo e tutti quelli che sono andati via- afferma Francesco Iemolo- restano per me dei veri amici. Mi dispiace per la decisione che hanno voluto assumere in modo definitivo. Riguardo a Enzo Pelligra dico che non lo ritengo capace di muoversi per interessi personali e che, anzi, si è sempre speso per il partito con lealtà ed impegno. Rispetto la sua decisione, ma mai nulla cambierà i nostri rapporti di sincera amicizia e stima. Resto fiducioso in un possibile ripensamento. In ogni caso, ovunque si militi si cercherà sempre di stimolare la collaborazione fattiva». La nuova linea che Iemolo intende dare a Fli è quella dell’apertura anche al centrosinistra a condizioni che si faccia del bene al territorio. No a steccati ideologici per preconcetto, ma dialogo con tutte le forze politiche che sostengono la causa della collettività e del bene comune.


Forza che?
14/04/2012 | 0.28.34
turmac

Hai ragione: ce ne vuole tanta forza con questo partitino inutile, ma attenzione alle ernie, che possono capitare anche ai medici...


Forza Iemulo...Forza Roccaro
13/04/2012 | 23.03.27
Roberta

Forza Iemulo...forza Roccaro!!! Due medici chesi impegnano in politica non per opportunismo, ma per fede! Forza FLI...forza Fini!


ecumenico
13/04/2012 | 5.50.31
return

Il FLI è un partito di destra che si colloca nel centro (con l´UDC) e guarda al centrosinistra: doppio strabismo con triplo salto mortale. Ovvio che per dirigerlo ci voglia un neurologo.


franco iemolo
13/04/2012 | 0.15.10
laura

a prescindere dall´appertenenza politica, sono contenta di rivedere il dott. Iemolo impegnato in politica. è un professionista che merita davvero. grazie a lui tante vite sono state salvate. parlo per esperienza personale. buon lavoro dottore.