Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1426
RAGUSA - 14/10/2011
Politica - La somma è di un milione 760 mila euro, di cui 922mila solo per l’esproprio del teatro ex Concordia

Approvati debiti fuori bilancio, scontro Pd - sindaco

Calabrese e Tumino hanno sostenuto a spada tratta l’illegittimità della delibera

Con 17 voti favorevoli del centro destra e nove contrari della minoranza, il consiglio comunale ha approvato i debiti fuori bilancio. Questi ammontano ad un milione 760 mila euro e saranno coperti con parte dell´avanzo di amministrazione, mentre la "pendenza" più cospicua, quella attinente al maggior costo dell´esproprio dell´ex teatro della Concordia (922 mila euro), sarà ripianata con fondi della legge su Ibla e, specificamente, attingendo dai tre milioni 100 mila euro accantonati per la nuova circonvallazione del San Leonardo.

L´assise ha anche approvato lo stato di attuazione del programma, mentre i revisori dei conti hanno già "imposto" che l´ulteriore avanzo di poco più di un milione sia accantonato per far fronte all´eventuale debito verso la ditta Cascone-Veli, pari a quattro milioni e mezzo, per espropri pro cooperative, risalenti a decenni fa. Sulla lite si attende il pronunciamento della Cassazione.

È stata una seduta infuocata, con il Pd, con Calabrese e Tumino che hanno avuto uno sontro aperto con il sindaco; i due consiglieri Pd hanno sostenuto a spada tratta l´illegittimità della delibera, sia per il ricorso, alla legge su Ibla per il debito del teatro, sia per la presunta inosservanza del limite del 20 per cento per Ragusa superiore. Il Pd pensa ad inoltrare l’atto deliberativo alla Corte dei conti ed al ricorso al giudice amministrativo.