Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1041
RAGUSA - 03/05/2011
Politica - Ragusa: presentata ufficialmente la lista Mpa a sostegno di Salvatore Battaglia

Trenta donne tutte per la causa di Sergio Guastella

Si tratta di una lista tutta al femminile he va ben al di là delle quote rosa

Trenta donne tutte per Sergio Guastella. Il candidato del centro sinistra incassa il sostegno della lista «Donne per Ragusa», caratterizzata dalla presenza di sole donne. E’ una lista civica che vuole essere sfida, voglia di cambiamento senza attendere le quote rosa,

Le donne di Guastella hanno le idee chiare e vogliono un centro storico superiore, diverso da quello sempre più abbandonato e sempre più simile ad un ghetto: «Lo sta diventando – ha spiegato Paola Stella, insegnante all´Istituto comprensivo "Pascoli di via Ecce Homo – perché è popolato quasi esclusivamente da stranieri. Solo che se questi immigrati stanno sempre tra di loro non possono integrarsi. La popolazione autoctona, da parte sua, tende ad andarsene in altre scuole». La lista al femminile chiede un rilancio vero e concreto del centro storico, dopo che si è fatto tanto per Ibla».
Etica pubblica e cultura sono gli altri temi dominanti. «Tutti vogliono l´etica pubblica – afferma Antonella Pennacchio – ma nei fatti non c´è.

Anche Mpa ha ufficiliazzato la sua lista a sostegno del candidato a sindaco Salvatore Battaglia. Il coordinatore provinciale Mimì Arezzo ha presentato i componenti della lista composta da liberi professionisti, medici e rappresentanti del mondo sociale, oltre che da soggetti che hanno già partecipato attivamente alla politica cittadina. Arezzo ha annunciato che domenica prossima Raffaele Lombardo dovrebbe presenziare alla convention ufficiale d´apertura della campagna elettorale di Mpa e Api.