Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 995
RAGUSA - 24/03/2011
Politica - Ragusa: a ridosso delle elezioni

Calabrese attacca Dipasquale sul clientelismo sfrenato

La vicenda cui fa riferimento il capogruppo Pd a palazzo dell’Aquila riguarda il progetto «Ragusa progetto quartiere»

Un caso di «clientelismo sfrenato» a ridosso delle elezioni. Peppe Calabrese va all’attacco del sindaco Nello Dipasquale e chiede chiarezza. La vicenda cui fa riferimento il capogruppo Pd a palazzo dell’Aquila riguarda il progetto «Ragusa progetto quartiere» promosso dall’assessore Gino Calvo che intendeva promuovere attività culturali e ricreative. Il progetto, aperto ai contributi di associazioni operanti in città non è stato, secondo Calabrese, adeguatamente pubblicizzato né mai pubblicato sul sito Internet del comune come sarebbe stato opportuno per una questione di trasparenza.

«Ragusa progetto quartiere» è stato invece appannaggio dell’associazione Asi,Alleanza Sportiva Italiana, che tramite il sistema della compartecipazione alle spese, ha ottenuto l’affidamento del progetto da parte della amministrazione. Una prima determina di giunta ha previsto una compartecipazione di 14mila euro su un costo di 19.750 mila euro. Su una seconda partecipazione, per l’ampliamento del progetto, ha invece assegnato sette mila euro su una proposta di 17.700 euro ed alla stessa Asi sono andati altri cinque mila euro su una spesa di dieci mila euro prevista per non meglio precisate «feste di quartiere»

Denuncia Peppe Calabrese: »L’ amministrazione sempre più spesso ha fatto ricorso al metodo della compartecipazione, istituto non previsto da nessun regolamento comunale, raggirando il regolamento per la concessione dei contributi che detta regole ben precise prima di rilasciare somme pubbliche». Il capogruppo Pd ha chiesto al sindaco di rendere noto fin dove è arrivato il progetto e quali somme siano state già erogate all’Asi. Calabrese ha chiesto anche di spiegare ai cittadini ragusani se l’Asi ha effettivamente speso i 47 mila previsti dal progetto di cui 21 mila prelevati dal bilancio dell’associazione.