Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1090
RAGUSA - 04/01/2008
Politica - Ragusa - Oggi nella sede del partito alle 17,30

Raffaele Lombardo tenta
di ricucire lo strappo con Fi

Convocato lo stato maggiore di Mpa. Si parlerà della polemica con gli azzurri sulla Camperia, "difesa" dalla Soprintendenza Foto Corrierediragusa.it

Stati generali del Movimento per l´Autonomia oggi alle 17,30 a Ragusa. Il presidente della provincia di Catania on Raffaele Lombardo (nella foto) e leader del Movimento terrà una riunione con tutti gli aderenti e i simpatizzanti.

L’arrivo di Raffaele Lombardo in provincia all’indomani delle bordate ? nel corso di una conferenza stampa - dell’on Innocenzo Leontini e del senatore Giovanni Mauro, contro la Sovrintendente di Ragusa dott.ssa Vera Greco, ha tutto il sapore di un tentativo di ricucitura ed evidenzia che qualcosa non va nei rapporti tra Forza Italia e il Movimento per l´autonomia.

La polemica che è scoppiata ha, infatti, fatto perdere di vista i temi della querelle, spostandola su un piano più nobile: la Sovrintendente è organica al movimento di Lombardo o no?? Queste, in sintesi, le conclusioni cui sono arrivati i rappresentanti di Forza Italia e su queste conclusioni l’opinione pubblica ragusana sta costruendo considerazioni e giudizi. Per calmare gli animi, però, arriva Raffaele Lombardo per tentare, dicono i commentatori acuti, di ricucire lo strappo con gli alleati.

In molti pensano che nell’affaire ex Camperia la verità non sta da una sola parte e quindi sicuramente, incomprensioni, manchevolezze e prese di posizioni che hanno determinato lo scontro sono state commesse dall’uno ( Sovrintendenza) e dall’altro fronte (Comune).

Certo sarebbe grave pensare che l’azione del dirigente regionale sia stata improntato per perseguire finalità politiche a favore del MPA.

Ma secondo l’on Innocenzo Leontini sarebbe stato messo in atto un giro vizioso ( suggerito dall’Assessore Regionale ai BB.CC. Lenza e dall’ on Raffaele Lombardo) per mettere in ginocchio il sindaco di Ragusa e colpire il partito di Forza Italia, con l’obiettivo di«convincere» i massimi esponenti del partito di Berlusconi a «discutere» con il Movimento per l´Autonomia per riconoscere ad un suo esponente il posto nella giunta del capoluogo guidata di Nello Dipasquale.

Ci sembra, per la verità, molto ridicolo che tutto questo si sia verificato. Tant’è che anche la dott.ssa Greco, ha reagito duramente a queste insinuazioni e ha fornito una sua versione dei fatti che a suo dire rientrano perfettamente nella normale attività del suo ufficio, tanche che in una nota ha dichiarato: « da parte di alcuni esponenti politico sono state avanzate pericolosissime, fuorvianti e destabilizzanti allusioni all’operato della Soprintendenza che ho l’onore di dirigere. Ma tanto per essere chiari, una volta per tutte, la Soprintendenza non fa politica. I vittimismi dovrebbero lasciare il posto a più serie considerazioni riguardo l’operato che proprio si vorrebbe spacciare per «persecuzione politica» e che invece e’ il frutto di una corretta, doverosa e onesta applicazione delle leggi. Le azioni che la Soprintendenza ha avviato sono state generate dall’applicazione di compiti istituzionali di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale cui essa e’ deputata».

Riuscirà Raffaele Lombardo a portare serenità nei rapporti tra l’MPA e Forza Italia? E a quando l’Assessorato al Movimento per l’Autonomia nella giunta di Di pasquale.