Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1354
RAGUSA - 05/03/2011
Politica - Ragusa: gli autonomisti presenteranno tre liste alle amministrative

Mpa non sceglie ancora il candidato a sindaco

Quattro i nomi in ballottaggio, chi presenterà la lista più autorevole sarà il candidato

Mpa non scioglie il nodo della sindacatura e rinvia di una settimana. E’ il tempo che il commissario provinciale Mimì Arezzo e Riccardo Minardo hanno dato ai probabili candidati di organizzarsi per mettere su una lista capace di attrarre consensi. La riunione tenuta ieri sera tra il parlamentare modicano ed il commissario provinciale è stata dunque interlocutoria anche se è arrivata a definire alcuni punti fermi.

«Non ci sono contrasti tra di noi –si affretta a precisare Riccardo Minardo- Abbiamo lavorato in pieno accordo ed abbiamo trovato un punto di equilibrio». Mpa dunque avrà tre liste alle prossime amministrative; la lista Mpa raccoglierà i maggiori esponenti del movimento e le personalità più in vista, ci sarà poi una Mpa giovani con aperture a quanti si vogliono mettere i gioco ed entrare in campo; la terza lista sarà quella del candidato sindaco. Chi presenterà quella più robusta e capace di attirare consensi determinerà la candidatura.

Per questa restano in ballo l´architetto Silvia La Padua, l´analista Salvatore Battaglia, il portavoce provinciale e direttore dell´Enaip Gianni Distefano e il consulente aziendale Salvo Occhipinti. Nessuna graduatoria tra di loro ma solo attenzione ai nomi ed alle scelte che faranno. Tutto da vedere poi quali saranno i criteri di scelta e soprattutto chi sceglierà anche se il presidente Raffaele Lombardo avrà l’ultima parola.

Ai quattro candidati è stata data una settimana di tempo per organizzarsi e per mettere a punto la lista dei trenta nomi. Arezzo e Minardo si sono detti poi pronti ad accogliere una lista dell’Api con cui fare cartello; Mpa esclude dunque una eventuale candidatura Di Stallo e punta su un suo nome. Ma ci vorrà ancora una settimana rischiando di arrivare veramente in ritardo visto che Di Pasquale e Guastella sono già i piena campagna elettorale


Si profila così lo scenario che gli elettori avranno davanti per le elezioni che si terranno a metà maggio. Il centrodestra schiererà, oltre alle due liste espressione di Nello Dipasquale, quelle di Pdl, Udc, Pid, Pri, Fli, Forza del Sud e Sicilia Vera. In totale, considerando i 30 candidati per liste, si arriva a 270 nomi. Nel centrosinistra, alle liste di Pd, Idv, Sel e Fed, si abbineranno quella di "Per Ragusa" e due su cui sta lavorando direttamente il candidato a sindaco Sergio Guastella. Significa altri 210 candidati. Ci sono poi i 120 di Mpa-Api, per arrivare ad totale di seicento candidati per trenta posti.