Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1500
RAGUSA - 01/03/2011
Politica - Ragusa: decisivo l’incontro con le segreterie dei due movimenti in vista delle amministrative

Sel e Fed con Sergio Guastella, centrosinistra compatto

Attesa per la candidatura di Mpa, quattro i nomi in ballo, deciderà Lombardo

Sergio Guastella è il candidato di tutto il centro sinistra.

Sinistra Ecologia e Libertà, Sel e Fed, Federazione della Sinistra, hanno dato il via libera a Guastella dopo avere convenuto su alcuni punti programmatici del candidato espresso dal Pd. Su raccolta differenziata, acqua pubblica si sono concentrate le attenzioni dei due movimenti che hanno deciso di dare il loro sostegno dopo avere avuto assicurazioni.

Si conclude così, quasi con un mese di ritardo, la lunga corsa verso la candidatura del centro sinistra che è passata prima attraverso le primarie interne al Pd con il ballottaggio tra Nino Barrera e lo stesso Guastella e poi ha vissuto alti e bassi con Sel e Fed che hanno fatto un po’ di melina prima di sciogliere i loro dubbi. Era quasi una strada obbligata a questo punto anche perché i tempi e la disponibilità di altri uomini non era nei fatti ed i due movimenti hanno optato per la scelta più ovvia.

Una scelta che compatta il centro sinistra di fronte ad una candidatura forte come quella di Nello Dipasquale. Sergio Guastella si presenta non tanto come uomo di partito ma di uno schieramento che va dal centro alle fasce più progressiste della società ragusana. Il suo compito è quello di intercettare il consenso degli indecisi e di chi si schiera al centro. Difficile dire se ci riuscirà ma per il centro sinistra presentarsi uniti è già una vittoria. Per il resto si vedrà.