Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1041
RAGUSA - 20/02/2011
Politica - Ragusa: le foto prodotte da Idv smentiscono la crescita degi alberi lungo la strada

Iacono: "Ragusa sarà grande, ma gli alberi non crescono"

Il segretario provinciale mette sott’accusa la gestione Dipasquale e riguardo alla piantumazione di alberi e la pulizia in contrada Cava modicani. "Chi sanziona gli amministratori?"
Foto CorrierediRagusa.it

«I servizi ci hanno detto che il costo di questo "unico progetto in Sicilia" e addirittura tale «miracolo» era costato solo «30.000 euro». Sono rimasto sbalordito, perché a Cava dei Modicani gli «alberelli» (foto) erano stati già piantumati nel 2009 dopo mie reiterate richieste e dopo un progetto di 6 anni prima che già li prevedeva. Peccato che quando li piazzarono non pensarono all’impianto di irrigazione».

Iacono mette sott’accusa anche il sistema dell’igiene di contrada Cava dei modicani. «Si tratta di un progetto dell’amministrazione precedente mai realizzato e quel poco di realizzato fatto male, altro che «progetto pilota in ambito nazionale». A Cava dei modicani continuano ad essere disperse per km e km tonnellate di plastica e malgrado due mesi fa avessero propagandato l’installazione di una rete (15.000 euro ?) che avrebbe risolto l’annoso problema, tutta la plastica si riversa prima lungo la strada provinciale Ragusa- Chiaramonte e dopo per nei prati, nelle cave, nelle riserve forestali».

Quali misure vanno prese per questo inquinamento? «Le sanzioni per inquinamento ambientale –dice Iacono -valgono solo per i privati cittadini o dovrebbero valere ancora di più per i sindaci e per i loro rappresentanti all’Ato Ambiente? L’assessore provinciale all’Ambiente e la Polizia provinciale di converso vigilano, controllano e provvedono a sanzionare gli amministratori pubblici che inquinano? E’ proprio l’immagine di una «RAGUSA GRANDE DI NUOVO»!