Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 661
RAGUSA - 06/02/2011
Politica - Ragusa: circa 3 mila votanti alle primarie del Partito democratico

Primarie Pd, Sergio Guastella vince con il 70,5 %

Grande successo dell’avvocato, espressione della società civile, nei confronti dell’altro esponente Nino Barrera, militante iscritto al partito Foto Corrierediragusa.it

Sergio Guastella (foto) è il candidato del Pd per le prossime amministrative di Ragusa. Ha vinto le primarie del Partito democratico del capoluogo che si sono svolte per la scelta del candidato sindaco alle elezioni amministrative 2011. I candidati per le primarie erano due: Nino Barrera, dirigente Pd e Sergio Guastella rappresentante della società civile. Dopo la chiusura delle urne, i risultati hanno dato vincente l’avvocato Guastella, che su 2720 votanti ha ottenuto il 70,5 % di preferenze, cioè 1947 voti. A Barrera invece sono andati 772 voti, cioè il 28,5%.

«Un grande risultato – ha commentato Salvo Zago segretario provinciale del Pd – innanzitutto in termini di partecipazione. Abbiamo infatti sfiorato i 3000 voti a Ragusa, il che vuol dire che c’è molta attenzione e partecipazione, non solo degli iscritti al partito, ma anche della società civile rappresentata in questo caso da Sergio Guatella. Un risultato devo dire – ha continuato Zago- che è andato ben oltre le più rosee previsioni. Il Pd ha lavorato molto e bene mobilitandosi nella sua interezza. Faccio i miei complimenti a Guastella per il risultato che ha incassato, ed a Barrera per il confronto che ha sostenuto. Adesso, ci aspetta ancora molto lavoro, ma il Pd unito saprà dare i suoi risultati per le amministrative che vedranno come competitor l’attuale sindaco, Nello Dipasquale».