Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1369
RAGUSA - 30/01/2011
Politica - Ragusa: blitz del leader Mpa per mettere ordine e tamponare le defezioni

Lombardo oggi a Ragusa per parlare del "Caso Dipasquale" dopo le divisioni nel terzo polo

Mpa non vuole appoggiare la candidatura di un uomo Pdl ma deve fare i conti con Udc e Fli che hanno deciso per il sì al sindaco ucente Foto Corrierediragusa.it

Raffaele Lombardo (da sx nella foto con il deputato regionale Riccardo Minardo) torna a Ragusa per mettere ordine in casa Mpa. Oggi il presidente della regione, nella sua qualità di massimo esponente del movimento autonomista, incontrerà il coordinatore provinciale Mimì Arezzo e Riccardo Minardo per discutere dell’appoggio di Mpa al sindaco Nello Dipasquale.

Successivamente Lombardo incontrerà consiglieri comunali, amministratori e simpatizzanti per chiarire una volta per tutte la linea di Mpa. Lombardo sembra essere molto titubante a concedere l’appoggio a Nello Dipasquale, essendo questi un esponente ufficiale del Pdl. Mpa infatti è ai ferri corti a Palermo con il Pdl ed è invece alleato di fatto con il Pd che sostiene la giunta Lombardo. Mpa ed Api, facenti parte del terzo Polo, inoltre sono per un candidato sindaco espresso dagli stessi partiti del terzo Polo come peraltro scaturito dall’assemblea nazionale di Todi. Mpa tuttavia deve fare i conti con la fuga in avanti di Udc e Fli che hanno messo in crisi sin dal suo nascere la nuova formazione politica del terzo polo.

Raffaele Lombardo non ha gradito e chiede già chiarimenti agli alleati «terzo polisti». Lombardo deve tra l’altro fare i conti con alcune defezioni da Mpa; gli assessori Di Noia e Giaquinta ed il consiglieri Vito Frisina hanno già detto di non condividere la linea del movimento e sono transitati nella lista Dipasquale sindaco anche se Frisina è ancora in posizione di attesa.

Nello Dipasquale intanto sta alla finestra; sabato 19 aprirà la sua campagna elettorale e da questa settimana Ragusa sarà invasa dai manifesti che annunciano la sua candidatura con i simboli ufficiali di Pdl, Udc, Fli, lista Dipasquale sindaco, Pri.