Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 789
RAGUSA - 02/12/2010
Politica - Ragusa: la verifica resta intanto aperta, a chi fa comodo?

Provincia: il neo assessore Muriana ha prestato giuramento

Per chiudere la verifica Antoci e la coalizione dovranno definire la sindacatura a sindaco di Vittoria, redistribuire le deleghe (Sport a Carpentieri) e dare un assessorato al Pid o al Pdl
Foto CorrierediRagusa.it

Il neo assessore provinciale allo sviluppo economico Enzo Muriana ha prestato giuramento davanti al vice-segretario generale dell’Ente Salvatore Falconieri, alla presenza del presidente della Provincia Franco Antoci, del vice presidente Mommo Caprentieri e di tutti i componenti della Giunta provinciale. Subito dopo il giuramento, Muriana, assessore allo Sviluppo Economico, nel pieno delle sue funzioni, ha partecipato alla sua prima riunione di Giunta. Nella foto da sx Falconieri, Antoci, Muriana e Carpentieri.

MURIANA OTTAVO ASSESSORE
E’ ufficiale: Vincenzo Muriana è il nuovo assessore provinciale allo sviluppo economico a palazzo di viale del Fante. Muriana, veterinario di Modica, non è nuovo ad incarichi politici, avendo ricoperto per 8 mesi la carica di assessore allo Sviluppo Economico nella prima giunta dell’allora sindaco di Modica Piero Torchi. Vincenzo Muriana sostituisce a palazzo di viale del Fante Enzo Cavallo. Il presidente della Provincia Franco Antoci ha firmato stamani la determina di nomina.

E´ questa la novità emersa nel corso dell’ultimo incontro di verifica che Antoci ha aggiornato per i prossimi giorni, con l’intento di prendere in esame soprattutto le vicende dei comuni dove si voterà l’anno prossimo: Ragusa e Vittoria. Successivamente, quando la verifica sarà stata completata, l’Udc dovrebbe lasciare uno dei 3 assessorati (Digiacomo, Giampiccolo, Muriana), per cederlo al Pid o al Pdl, a seconda di come si metteranno le cose al Comune di Ragusa.

Chiuso questo passaggio assessoriale, la coalizione dovrà risolvere la candidatura a sindaco di Vittoria. Carmelo Incardona pressa per avere il via libera dal Pdl e il consenso anche dell’Udc, condizioni che lo metterebbero in una posizione di maggiore sicurezza nella sfida con Giuseppe Nicosia. Tutto, comunque, è subordinato alla decisione che prenderà Riccardo Terranova, che non demorde per una candidatura Pdl anziché Fli.

A CHI FA COMODO IL PROTRARSI DELLA VERIFICA ALLA PROVINCIA?
di Antonio Di Raimondo

A chi fa comodo il protrarsi della verifica alla Provincia? Senza dubbio non al territorio. Le sabbie mobili in cui è rimasto impantanato palazzo di viale del Fante rischiano di causare il classico effetto boomerang ai danni dei partiti della coalizione di centro destra. Fino a quando non si completerà la verifica, gli assessori provinciali restano bloccati.

Una situazione, che, per rispondere alla domanda iniziale, potrebbe tornare utile proprio al presidente della provincia Franco Antoci, nelle condizioni di poter gestire, allo stato attuale, tutte le deleghe. L’esigenza amministrativa cozza e stride con quella politica, in un gioco ad incastro che si interseca con le strategie dei partiti in vista delle amministrative del prossimo anno a Ragusa e Vittoria. E così si prende tempo alla Provincia, perché la rotazione delle deleghe ed eventuali ulteriori rimpasti, oltre a quello interno all’Udc tra Enzo Cavallo e Vincenzo Muriana, sono subordinati a ciò che si deciderà nei due comuni dove si andrà al voto.

A questo punto non sarà il cambio di delega del vicepresidente Mommo Carpentieri, che gestirà lo sport invece del turismo, o la cessione di un assessorato da parte dell’Udc al Pid o al Pdl a cambiare le cose. Bisogna chiudere la verifica in tempi brevi per poter rimettere in moto gli ingranaggi dell’attività della Provincia.