Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 804
RAGUSA - 12/08/2010
Politica - Ragusa: un’interrogazione di Giuseppe Mustile mette il dito sulla piaga

Le auto blu della Provincia di Ragusa non si fermano mai

Percorrono tre mila 500 km al giorno, totalizzando 85 mila km al mese, costano 291 mila euro l’anno

Un parco macchine ed un servizio automobilistico degno di una grande multinazionale.

I numeri forniti da Giuseppe Mustile, consigliere provinciale di Sinistra e Libertà, fanno riflettere e soprattutto valutare la seria opportunità di ripensare il ruolo dell’ente provincia, come peraltro sta già cominciando a fare il presidente della regione Raffaele Lombardo.

L’ente di Viale del Fante spende sette mila euro di solo carburante ed i mezzi della provincia percorrono quasi tre mila 500 km al giorno, totalizzando 85 mila km al mese. Gli autisti dell’ente costano non solo in termini di stipendi ma anche di straordinario che assomma a mille 500 ore oltre alle mille di lavoro ordinario.

L’amministrazione provinciale spende così 291 mila euro l’anno , stipendi esclusi, per garantire parco macchine e relativi servizi, una spesa che Giuseppe Mustile calcola in 24 mila euro al mese che fa anche i conti in tasca all’amministrazione: oltre 76 mila per il carburante; 90 mila di manutenzione (ossia 7.500 euro al mese); quasi 50 mila di assicurazione; 25 mila di tasse e 50 mila per lo straordinario dei dipendenti.

Mustile avanza una proposta «Sarebbe utile una razionalizzazione della spesa e dell´impiego dei mezzi da parte di assessori e consiglieri arrivando anche ad esternalizzare il servizio. Potremmo risparmiare anche la metà dell´attuale spesa che, in tempi di vacche magre, non sarebbe certamente poca cosa»