Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1050
POZZALLO - 29/05/2010
Politica - Pozzallo: dopo quattro rinvii per la surroga con il dimissionario Giudice

Pozzallo: Distefano entra in consiglio e si "vendica"

L’opposizione, indignata, è stata esortata alle dimissioni in blocco

L’ex assessore Carmelo Distefano riesce alla fine ad insediarsi in consiglio comunale e si «vendica» pronunciando parole dure dagli scranni all’indirizzo di quell’opposizione che gli aveva negato l’ingresso nella civica assise per ben quattro volte. Distefano, che surrogato il dimissionario Giuseppe Giudice, ha senza mezzi termini esortato l’opposizione a dimettersi in blocco. Un invito che i consiglieri non hanno gradito per niente. Gli interessati sono così usciti dall’aula, facendo mancare il numero legale.

In una nota diramata dalla stessa opposizione, viene chiarito che l’atteggiamento discutibile di Distefano ha mandato all’aria il clima costruttivo e di buoni propositi, sia da parte dei consiglieri che sostengono Sulsenti, sia da parte dell’opposizione, con il quale si era proceduto ad effettuare la votazione di surroga all’unanimità, per far entrare in consiglio comunale Distefano al posto di Giudice. Adesso si deve procedere con le altre votazioni al fine di rendere la nomina di Distefano completa e legittima, perché altrimenti il consiglio comunale non potrà lavorare.

IL SINDACO SULSENTI CONTROCORRENTE, L´OPPOSIZIONE S´ARRABBIA!
Va controcorrente rispetto al governo nazionale il primo cittadino di Pozzallo Giuseppe Sulsenti. E così mentre la manovra da lacrime e sangue appena varata prevede tagli per tutti, il sindaco della cittadina marinara, con proprio provvedimento, ha approvato l’aumento dello stipendio di oltre 35mila euro complessivi ai quattro dirigenti comunali, oltre 8mila 500 euro annui a testa, senza pensare troppo al risparmio delle risorse e in assenza del bilancio 2010, come evidenziato dall’opposizione.

L´opposizione contesta a Sulsenti d’aver drasticamente ridotto i contributi ad associazioni per attività ed iniziative varie, aumentando di contro la remunerazione dei dirigenti, nonostante i tagli economici agli enti locali, sia a livello nazionale che regionale. «Questo modo di fare politica – si legge nella nota dell’opposizione – lascia pensare che non esiste un serio progetto che tracci un percorso ben definito in tutte le scelte e le attività di questa amministrazione».

Sull’aumento degli stipendi ai dirigenti comunali interviene anche il consigliere comunale del movimento Pozzallo Giovane, Marco Sudano, il quale ritiene che Sulsenti stia amministrando la città in maniera discutibile. «Solo pochi giorni fa – scrive Sudano – Sulsenti si è affrettato a ricorrere al Tar contro la diminuzione delle tasse operata dall’opposizione, e adesso avalla questo provvedimento a dir poco scandaloso dinanzi al quale – conclude Sudano – resto sconcertato».