Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1003
POZZALLO - 11/05/2010
Politica - Pozzallo: ennesimo rimpasto in appena 3 anni

Quarta giunta Sulsenti con Vindigni, Coria e Condorelli

L’Udc ha diramato una nota in cui motiva la scelta di voler intraprendere un percorso comune con la giunta Sulsenti, e quindi con Mpa

E´ nata a Pozzallo la quarta giunta Sulsenti. Si tratta dell´ennesimo rimpasto in appena 3 anni. Sono entrati nella squadra assessoriale Uccio Vindigni, dell´Udc, con deleghe ai lavori pubblici, urbanistica, sviluppo economico; Corrado Coria, di Mpa, con deleghe alla manutenzione, verde pubblico, cimitero e mattatoio, e Nino Condorelli, di Movimento libero, con deleghe allo sport, turismo, spettacolo e polizia municipale. I nuovi assessori hanno preso il posto del dimissionario Mpa Carmelo Di Stefano e degli ex assessori del Pdl Sara Cugno ed Ilenia Caruso.

L’Udc ha diramato una nota in cui motiva la scelta di voler intraprendere un percorso comune con la giunta Sulsenti, e quindi con Mpa, «Per definire e condividere – si legge nella nota – un percorso finalizzato a sostenere importanti processi di crescita lungo le direttrici del Turismo, della Cultura, della vivibilità dell’Ambiente, delle Politiche sociali, familiari, giovanili e dello Sport, dei Lavori Pubblici, dell’Urbanistica e dello Sviluppo Economico, del sostegno alle attività commerciali, del risanamento del Bilancio, della gestione ottimale e mirata del Patrimonio immobiliare, del potenziamento dei Servizi e della razionalizzazione degli Uffici comunali nonchè della valorizzazione del personale dipendente – conclude la nota dell’Udc – con puntuale richiamo alle sue responsabilità».

Tagliente invece l’opposizione, che, in una nota, specifica come «In media ogni nove mesi il sindaco Sulsenti cambia la sua squadra assessoriale, perché evidentemente si accorge ciclicamente, che i risultati prodotti dai suoi assessori sono tali da cambiare i giocatori della sua squadra continuamente. In questa analisi ci potrebbe tornare comodo il vecchio motto calcistico che recita «non si cambia la squadra che vince».

Attilio Sigona, Giuseppe Amore, Angelo Avveduto, Roberto Iozzia, Luciano Susino, Vincenzo Ruta, Luca Ballatore, Ylenia Caruso, Rosaria Cugno, Carmelo Distefano, Guglielmo Puzzo, Salvo Candiano, Salvatore Ucciardo, Uccio Vindigni, Nino Condorelli, Corrado Coria. 16 nomi in 36 sei mesi. Eppure Sulsenti – conclude la nota dell’opposizione – resterà nei ricordi dei pozzallesi come il sindaco che ha più che raddoppiato il prelievo tributario, senza lasciare traccia di alcuna opera tangibile e come il sindaco che voleva sfrattare il Csr e che ha ridotto i servizi sociali». La nota è firmata dal Pd, Il Timone, Vivere per Pozzallo e Autonomisti liberi.