Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 987
POZZALLO - 24/10/2009
Politica - Pozzallo: per una città che guardi maggiormente a sinistra

Pozzallo: Socialisti e Sinistra e libertà a braccetto

È quanto scaturito nel corso di un incontro che ha visto gli esponenti di spicco dei due partiti politici pozzallesi dibattere sul futuro

Socialisti e Sinistra e Libertà a braccetto per una Pozzallo che guardi maggiormente a sinistra. È quanto scaturito nel corso di un incontro che ha visto gli esponenti di spicco dei due partiti politici pozzallesi dibattere sul futuro della Città. Nel corso dell’incontro, al quale erano presenti Enzo Cilia, coordinatore provinciale Sinistra Democratica, Francesco Gugliotta, segretario provinciale del Partito Socialista, Alessandro Maiolino, coordinatore cittadino di Sinistra Democratica, Santino Barrera, segretario cittadino del Partito Socialista e numerosi iscritti e simpatizzanti, si è parlato del progetto unitario e della costituzione a partito di Sinistra e Libertà, soggetto politico che punta ad essere l’espressione della nuova sinistra italiana.

"Un progetto ambizioso e appassionante - ha dichiarato Maiolino - che risveglia in molti il gusto di tornare a fare la politica con la «P» maiuscola, convinti che il partito unico della sinistra sia l’unica strada possibile per cambiare le sorti dell’Italia partendo dalla nostra città".

Sarà un cammino, quello di Maiolino e soci, che inevitabilmente porterà alle comunali del maggio del 2012, quando Sulsenti avrà finito i cinque anni di sindacatura. Non è escluso che, già da oggi, si pensi ad una nuova candidatura per la città di Pozzallo di Sinistra e Libertà, lontana, allo stato attuale, dal Pd di Roberto Ammatuna ma vicina alle altre forze della sinistra (Verdi e Prc), con le quali si tenterà di dialogare, nei prossimi mesi, al fine di creare una sinistra alternativa alla politica del Partito Democratico in città.

Nel corso della serata, si è dato vita anche al tesseramento degli iscritti al nuovo corso politico. "Sinistra e Libertà – è scritto in una nota diffusa ieri - invita chi vuole iscriversi a contattare i rappresentanti locali per ufficializzare l’adesione, unendosi ai tanti altri che già hanno voluto prendere questo appassionante impegno".