Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 899
POZZALLO - 14/08/2009
Politica - Pozzallo: resta da sciogliere il nodo legato alla vice sindacatura

Intesa Pdl-Mpa, in giunta Sara Cugno e Ilenia Caruso

Le due donne avvocato rappresentano a palazzo La Pira il partito dell’on Nino Minardo
Foto CorrierediRagusa.it

Accordo fatto per l’Mpa di Pozzallo con il Pdl di Nino Minardo. Nelle ultime ore si è trovata la quadratura del cerchio con il sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti, che ha finalmente ratificato l’accordo che, in pratica, farà salire il numero di consiglieri di maggioranza da 9 a 14. L´accordo tribolato arriva dopo un susseguirsi di comunicati da parte dei due partiti. Sono quindi entrate in giunta le due donne-avvocato Sara Cugno e Ilenia Caruso (da sx nella foto).

L´incontro decisivo ha visto la partecipazione della delegazione del Pdl formata dal consigliere provinciale Vincenzo Pitino e dal consigliere comunale Massimo la Pira. Assai nutrita la schiera di politici accanto al sindaco Sulsenti, dagli assessori Carmelo Distefano e Salvatore Candiano, al presidente del consiglio comunale, Fabio Aprile, ai consiglieri comunali Ernesto Tarascone, Vincenzo Pitino, Cettina Carpenzano, Salvatore Livia e Francesco Viva. Presente anche l’assessore comunale all’ecologia, Angelo Avveduto, in rappresentanza della lista civica «Movimento Libero», di supporto all’amministrazione comunale.

Quasi due ore di riunione hanno sancito che, come accennato, sono due gli assessori in rappresentanza del Pdl a palazzo La Pira, con l’accoglimento delle richieste assessoriali per gli avvocati Ilenia Caruso e Sara Cugno, le quali hanno riempito le caselle per il sesto e settimo assessore.

Altro dato rilevante è che il Pdl avrà la vicesindacatura. Non subito, però, ma nei tempi concordati fra il parlamentare nazionale del Popolo delle Libertà e il sindaco autonomista. Conserva il suo posto, quindi, Attilio Sigona «ad interim», in attesa di nuovi sviluppi, a fine 2009, che potranno riguardare l’assetto politico della Giunta Municipale.

Durante la riunione, è stato altresì ribadito che tutto l’entourage politico dell’Mpa cittadino è a favore di una permanenza in pianta stabile a palazzo La Pira dell’attuale vicesindaco. Sigona, a questo punto, dovrebbe conservare il proprio posto di vicesindaco fino a dicembre per poi ridiscutere il suo ruolo, all’interno della maggioranza, a due anni e sei mesi dalle nuove elezioni a sindaco della città di Pozzallo.

"Ho trovato disponibilità da parte di tutti – ha commentato Peppe Sulsenti – affinché si uscisse da questa empasse, a testimonianza che si hanno davvero a cuore le sorti di questa città. Nino Minardo non ha posto paletti di sorta, da subito, capendo anche l’importanza della figura politica e umana del vicesindaco Attilio Sigona, al quale ribadisco la mia amicizia e la mia gratitudine per quanto fatto in questi due anni per la città di Pozzallo. Adesso, non ci resta che rimboccarci le maniche, assieme al Pdl, affinché il restante 2009 e il 2010 passino agli annali come gli anni dove turismo e porto, e cito solo due voci, possano raggiungere i traguardi, in positivo, che ci siamo prefissati in questi ultimi mesi".

Soddisfazione è stata espressa anche dal consigliere comunale di Idea di Centro, Fabio Viva. "Si è raggiunto un accordo – ha detto Viva – che l’on Nino Minardo ha voluto a tutti i costi. Più volte, l’onorevole del Pdl ha lasciato intuire che Pozzallo rappresenta un punto cardine della provincia di Ragusa. Questo accordo segna una nuova rinascita per la città di Pozzallo".