Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1102
POZZALLO - 08/08/2009
Politica - Pozzallo: il Pdl rilancia con il sindaco Peppe Sulsenti

Pozzallo: patto etico-politico per rilanciare la città

Un’azione sinergica che possa dare slancio alle iniziative programmatiche
Foto CorrierediRagusa.it

Un patto etico-politico per rilanciare l’azione amministrativa e programmatica della città di Pozzallo. È quanto chiederà di sottoscrivere il direttivo del Pdl di Pozzallo al sindaco autonomista della città rivierasca Peppe Sulsenti (nella foto), in un incontro che si terrà lunedì prossimo, a palazzo La Pira. Non un’assegnazione di deleghe, come fanno intuire quelli del Pdl, ma un’azione sinergica che possa dare slancio alle iniziative programmatiche che interessano la città del sindaco autonomista. Un appoggio «esterno», inoltre, che significa rientrare all’interno della coalizione di maggioranza ma non ritenere più opportuno continuare a svolgere un ruolo attivo all’interno della giunta mancando, in sostanza, la pari dignità politica.

Più volte, il leader ibleo del Pdl, Nino Minardo, ha fatto capire che Pozzallo sarà, nei prossimi mesi, la base strategica di molti intrecci commerciali e turistici. Idee e progetti, quelle fornite da Minardo e dai suoi rappresentanti politici in loco, che il sindaco di Pozzallo condivide appieno. Ecco che si profila, partendo proprio da questa nuova base su cui lavorare, un nuovo assetto politico (Mpa-Pdl) che sarà sancito, salvo ripensamenti dell’ultima ora, nel corso della riunione di lunedì prossimo.

Il dialogo, da parte del Pdl, c’è tutto. "E’ ormai necessario – scrivono in una nota quelli del Pdl di Pozzallo - ritrovare l’equilibrio e la solidità amministrativa nell’unico interesse che è quello dello sviluppo della città e del benessere della collettività. L’incontro urgente di lunedì sarà risolutivo e sin da ora ci dichiariamo disponibili al confronto e al dialogo come lo siamo sempre stati affinché si possa uscire da questa situazione di stallo nell’unico interesse di Pozzallo e dei pozzallesi".

Confronto che viene rilanciato dal coordinatore dell’Mpa cittadino, Carmelo Distefano. "In due anni di amministrazione – dice Distefano - ma anche quando eravamo opposizione, l’Mpa di Pozzallo non ha mai chiuso le porte al dialogo nei confronti di chi ha avuto suggerimenti propositivi per rilanciare la nostra città. Un’asse Mpa-Pdl per Pozzallo? Perché no. L’attuale amministrazione comunale si sta contraddistinguendo, alla luce anche degli ultimi accadimenti, per arrivare a risultati che diano lustro alla città di Pozzallo. Se la parola «dialogo» – conclude Distefano – è sinonimo di ulteriore rilancio amministrativo e non una mera assegnazione di poltrone, come ho intuito fra le righe del loro comunicato, non ci vedo proprio nulla di male".