Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 748
POZZALLO - 09/07/2009
Politica - Pozzallo: a supporto dell’azione amministrativa del sindaco

Pozzallo: l´Udc ha detto "sì" ed entra in giunta

Appena sei mesi fa il partito della vela aveva promesso ostracismo all’azione governativa di Sulsenti, adesso il cambio di rotta

L’Udc ha detto sì. Il partito della Vela entra in giunta a supporto dell’azione amministrativa del sindaco autonomista, Peppe Sulsenti. Lo ha ufficializzato una nota giunta da palazzo La Pira, nella giornata di ieri, dove si evinceva altresì che il primo cittadino di Pozzallo sta aspettando il nominativo da inserire nell’organigramma che costituirà l’ossatura del «Sulsenti-bis», il rimpasto di giunta che la città attende, oramai, da diverse settimane.

La stessa Udc che sei mesi fa aveva promesso ostracismo all’azione governativa di Sulsenti. Solo qualche mese fa, difatti, quando l’allora consigliere comunale dell’Udc, Massimo La Pira, trasmigrò fra le fila di «Idea di Centro», dissentendo, nei fatti, sulla linea politica imposta dalla base del partito cittadino, l’Udc di Pozzallo diramò un comunicato stampa dove parlava di opposizione intransigente per l’attuale primo inquilino di palazzo La Pira. Sono bastati solo sei mesi per la compagine politica che fa capo all’ex candidata alle Europee, Concetta Vindigni, per far cambiare idea su quanto scritto e detto. Così come sono bastati sei mesi a Massimo La Pira per cambiare, anch’egli, idea e passare dalla maggioranza alla minoranza fra le file del Pdl. Scelte di vita, dirà qualcuno.

Dopo l’abbandono dell’assessore ai lavori pubblici, Pinuccio Amore, anche Salvatore Ucciardo, assessore comunale (oramai ex) alla pubblica istruzione, ha rassegnato le proprie dimissioni. Con l’abbandono di Amore e Ucciardo, e la (quasi scontata) non riconferma dell’assessore alla viabilità, Vincenzo Ruta, Sulsenti si terrà stretto l’assessore all’ecologia, Angelo Avveduto e l’assessore al bilancio, nonché vicesindaco, Attilio Sigona. Da questa base, Sulsenti dovrà sciogliere gli ultimi dubbi sui nomi che domani mattina (oggi no perché il sindaco intende rispettare il giorno di lutto cittadino per la scomparsa di Rosario Campo) diramerà alla cittadinanza. Non ci saranno sorprese, fanno sapere da palazzo La Pira, segno che tutto, oramai, è compiuto, ovvero manca soltanto l’ultimo nome, quello proposto dall’Udc, con la componente del Pdl (facente capo a Nino Minardo) oramai passata interamente alla minoranza.

Intanto, martedì sera, si è assistito all’ennesimo civico consesso cittadino. Importante è stata l’approvazione della delibera del consorzio comunale con la città di Ispica per l’utilizzo dei fondi Fas, fatti salire a 10 milioni di euro. Adesso, il presidente del consiglio comunale, Fabio Aprile, riconvocherà il consiglio comunale per la modifica del piano triennale delle opere pubbliche, in quanto occorre inserire la nuova progettualità (tra cui una pista ciclabile fra i territori di Pozzallo ed Ispica) nell’ambito del piano triennale al fine di portare a termine tutta la parte relativa ai progetti di massima che porteranno somme dei fondi Fas anche alla città di Pozzallo.