Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 951
POZZALLO - 08/05/2009
Politica - Pozzallo: altro cambio di casacca. La "transfuga" proviene da Mpa

Pozzallo: se alla Sorace il Pdl piace... vi transita

"Una scelta maturata dopo una seria e approfondita riflessione" Foto Corrierediragusa.it

Altro cambio di casacca in favore del Pdl. A «muoversi» fra le fila della maggioranza è Barbara Sorace (nella foto), fino a due giorni fa componente del Movimento per l’Autonomia, all’interno della civica assise pozzallese, da ieri consigliere comunale del Partito delle Libertà.

Non cambia nulla in ambito geopolitico, fanno sapere da palazzo La Pira, in quanto la Sorace continua ad essere voce della maggioranza. Le motivazioni del passaggio al partito di Minardo sono state spiegate dalla stessa Sorace. "Una scelta maturata dopo una seria e approfondita riflessione – ha dichiarato la Sorace - sulla situazione politica attuale in seno al Comune di Pozzallo.

Sulla base delle interlocuzioni e degli incontri avuti con il gruppo consiliare di Pozzallo, Massimo La Pira, Fabrizio Floridia, Fabio Viva ed Alessandra Corallo, ho capito che intendiamo la politica allo stesso modo; una politica volta a perseguire l’interesse della collettività e del territorio. Sono certa che sarà un cammino congiunto ed importante dove metteremo insieme esperienze ed idee, nell’interesse della comunità pozzallese".

Diventa adesso davvero ragguardevole la presenza del Pdl all’interno del consiglio comunale anche se bisogna fare dei distinguo. Diventano cinque, infatti, i consiglieri del Pdl (Fabio Viva, Alessandra Corallo, Fabrizio Floridia, Massimo La Pira e la Sorace) che appoggiano il sindaco autonomista, contro i due, sempre «targati» Pdl, che sono espressione dell’opposizione (Emiliano Ciacera Macauda e Antonio Zocco Pisana).

A tal proposito, è notizia ufficiosa, però, che, subito dopo le elezioni europee del prossimo giugno, sia previsto un incontro fra le parti al fine di chiarire questa dicotomia tutta pozzallese. È opinione diffusa che, a metà giugno, possano essere ben sette i consiglieri del Pdl che saranno appannaggio della giunta Sulsenti.

In previsione di un assai probabile rimpasto di giunta, infatti, due anni dopo l’insediamento di Sulsenti a palazzo La Pira, non è escluso, nelle prossime settimane, che vi sia un possibile accordo per un secondo assessorato del Pdl, dopo quello di Luca Ballatore, in seno alla giunta comunale. Raffaele Monte (appena «uscito» da viale del Fante), Antonio Zocco Pisana o Fabrizio Floridia, uno di questi tre dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere il prescelto.